Cassino, torna in vigore la tassa sul suolo pubblico

Impossibile prorogare l’esenzione della Tosap a causa della condizione di dissesto finanziario che vieta all’Ente di sospendere i tributi

Si comunica che a partire dal 1 Aprile la Tosap (Tassa occupazione suolo pubblico) è tornata in vigore a seguito della cessazione dello stato di emergenza stabilita dal Governo Italiano. L’Amministrazione comunale, a seguito di una verifica effettuata con gli uffici competenti, ha riscontrato l’impossibilità di prorogare l’esenzione di tale tassa, a causa della condizione di dissesto finanziario che vieta tassativamente all’Ente di sospendere i tributi. Pertanto si invitano tutte le attività commerciali a procedere alla regolarizzazione della propria posizione.

L’Assessorato al Commercio, guidato da Arianna Volante, ricorda che l’Amministrazione e gli uffici sono pienamente disponibili a concedere spazi all’aperto, ove consentito, anche in considerazione della imminente stagione estiva. Si ricorda inoltre, che la domanda per l’occupazione del suolo pubblico, va inoltrata esclusivamente in via digitale, sul portale SUAP https://www.impresainungiorno.gov.it/web/guest/comune….

E’ necessario allegare alla domanda, il piano degli orari e dei giorni di effettiva occupazione, la planimetria dello spazio richiesto ed il bollettino dei diritti Suap pagato. Successivamente verrà poi quantificato dagli uffici, l’ammontare della Tosap dovuta all’Ente. A breve, a tutela della cittadinanza tutta, verranno effettuati controlli su tutto il territorio da parte della Polizia Locale, allo scopo di verificare la corrispondenza tra le richieste inoltrate e lo stato dei fatti.

“Uno dei nostri obiettivi è quello di far vivere appieno ogni quartiere della Città in collaborazione con le attività commerciali presenti sul territorio – ha ricordato l’assessore Volante – e, nonostante il ritorno della Tosap, siamo sempre pronti e disponibili a supportare le iniziative di valore che verranno proposte dagli operatori economici. Ci auguriamo che l’Estate 2022 rappresenti, per cittadini ed esercenti, una stagione nuova, con meno restrizioni e più socialità”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

Articoli correlati
leggi altro

La dottoressa va in pensione, centinaia di anziani senza medico di base: esplode il caso

Dallo scorso luglio, 700 mutuati non hanno il medico di base. Non sanno da chi farsi visitare ma neppure da chi farsi prescrivere i farmaci

Due auto si scontrano, una si ribalta: paura per i conducenti

È accaduto nel pomeriggio di ieri ad Anagni. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Polizia Locale sul posto

Regione Lazio, per l’Anac operato corretto sulla vicenda delle mascherine

La risposta della Regione Lazio alla richiesta di chiarimenti della Corte dei Conti sulla vicenda delle mascherine anti Covid

FLASH – A fuoco la canna fumaria dell’Osteria Volsci: fiamme e paura sulla Monti Lepini

Momenti di panico tra i presenti. Il fumo denso ha completamente invaso il locale. Sul posto i vigili del fuoco

Maltempo, allerta anche per domani: piogge e temporali dal primo mattino

Dalle prime ore di domani, lunedì 26 settembre e per le successive 12-18 ore si prevedono sul Lazio condizioni meteo avverse

Rischio inquinamento dell’acquedotto, scatta l’ordinanza del sindaco

Vicalvi - Il sindaco Mario Ferrara ha emesso un'apposita ordinanza per vietare l'uso alimentare dopo le analisi dell'Arpa
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -