Sora, domenica torna “La Passione di Cristo”

L’edizione targata 2022 sarà dedicata alle vittime del Covid-19, con un commovente video commemorativo in apertura

Sora- Torna in scena una delle più belle e seguite manifestazioni del nostro territorio: “La Passione di Cristo”, a cura dell’Associazione Culturale “Trecentosessantagradi”. La diciassettesima edizione, patrocinata dal Comune di Sora, si terrà domenica 10 aprile 2022, alle ore 20.30, in Piazza Mayer Ross.

L’edizione targata 2022 sarà dedicata alle vittime del Covid-19, con un commovente video commemorativo in apertura. Dodici saranno le scene della Sacra Rappresentazione ambientata, come di consuetudine, nella suggestiva cornice di Piazza Mayer Ross. La collina di Sant’Antonio sarà utilizzata come luogo di esecuzione della pena della crocifissione, un vero e proprio Golgota naturale in pieno centro storico. Aumentano, di anno in anno, gli sforzi organizzativi sia dal punto di vista scenico che dal punto di vista tecnico-logistico. Oltre alla qualità ed alla cura di tutti i particolari come la recitazione dal vivo, i costumi, le luci e le sonorità attentamente selezionate, l’aspetto scenografico è come al solito il fiore all’occhiello della manifestazione.

Grazie alla professionalità della Ditta “Eventi-X Group Srl” di Anagni, sarà impiegata la tecnica di mapping in 3D con la quale la già suggestiva location assumerà, di fatto, le medesime sembianze dei luoghi che, due millenni fa, furono scenario della vera Passione di Cristo.70 sono i membri del cast, tutti attori non professionisti, ma amici che ogni anno mettono a disposizione il loro tempo libero per la realizzazione della manifestazione. La regia, come sempre, sarà curata da Cristian Florio con il supporto dei componenti dell’associazione stessa.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

“Un amore chiamato calcio”, da domani la mostra di cimeli calcistici

Protagoniste le memorabilia legate alla storia della SS Lazio, affiancate da quelle di altre squadre che hanno fatto la storia del calcio

Il 5 febbraio torna la ‘Domenica al museo’: ecco quali visitare gratis in provincia

L’iniziativa del ministero della Cultura consente l’ingresso gratis, la prima domenica del mese, nei musei e nei parchi archeologici statali

Veroli DOC, domenica appuntamento con ‘street food gourmet’

Domenica 5 Febbraio quarto appuntamento con Veroli Doc, un vero viaggio esperienziale che ospiterà diversi food truck pieni di prelibatezze

Giornata nazionale della scrittura a mano, centinaia di studenti a lezione di creatività: le immagini

Sora - Un successo gli appuntamenti organizzati dall’Associazione culturale no profit 'Iniziativa Donne' in città

Arte, al MACA la mostra permanente del Maestro Antonio Caruso

Anagni - Il Museo d'Arte Contemporanea MACA è orgoglioso di presentare l’opera del talentuoso artista napoletano

‘Cane mangia cane’: il realismo al piombo dell’ex galeotto Edward Bunker

Con il suo stile impregnato di un freddo naturalismo, uno dei miti di Quentin Tarantino ha arricchito il genere noir di nuove sfumature