Elezioni Vico nel Lazio, Stefano Pelloni è sindaco: finisce l’era Guerriero

Niente quarto mandato per l'uscente Claudio Guerriero. I cittadini hanno scelto di voltare pagina dando fiducia alla sua squadra

Vico nel Lazio – Stefano Pelloni è il nuovo sindaco del piccolo comune ciociaro. Niente quarto mandato per l’uscente Claudio Guerriero. Finisce così un’era. “Obiettivo Vico” ha conquistato il 36,57% delle preferenze contro il 32,53% di Guerriero e il 30,9% di Davide Giacomini. Il dato è in corso di aggiornamento ma Pelloni si avvia ormai alla conquista della fascia tricolore. I cittadini hanno scelto di voltare pagina premiando il suo programma elettorale.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Torrice – Gian Marco Crescenzi nominato commissario cittadino di Forza Italia

Rossella Chiusaroli: “È giusto dare un riconoscimento a chi si è impegnato tanto nell'ultima campagna elettorale”

Concorso Asl per amministrativi bloccato, Battisti: “Presentata interrogazione in Regione”

"Sono risultati idonei 201 candidati ma la graduatoria non è stata pubblicata e non si è dato seguito alle assunzioni"

Ferentino – “Città sporca e nessuna manutenzione”, la minoranza all’attacco

Musa, Lanzi, Magliocchetti e Pompeo evidenziano anche l’ingerenza della politica sulla struttura amministrativa

Sora – Un asilo nido per 60 bambini, arriva il finanziamento: l’annuncio dell’amministrazione

Demolizione e ricostruzione di quelli che erano locali adibiti alla sede del Distretto Scolastico, alle spalle del complesso Riccardo Gulia

Frosinone, Mastrangeli: “Il programma prima di tutto o si torna al voto” – il VIDEO in esclusiva

Il sindaco di Frosinone ospite nella nostra redazione: un'intervista a tutto campo su temi istituzionali e amministrativi

Transizione energetica, Mattia sul decreto del Mimit: “Risorse importanti per le nostre aziende”

Aldo Mattia: "Un decreto che di fatto permette l'accesso a contratti di sviluppo per oltre 1,7 miliardi di euro derivanti dai fondi Pnrr"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -