Frosinone, domani torna la Passio Christi

La manifestazione è stata inserita tra gli eventi più legati alle “tradizioni storiche, artistiche, religiose e popolari”

Dopo il grande successo di pubblico delle edizioni precedenti e dopo lo stop dovuto all’emergenza sanitaria, torna la Passio Christi di Frosinone. La manifestazione è stata inserita dalla Agenzia Regionale del Turismo della Regione Lazio tra gli eventi più legati alle “tradizioni storiche, artistiche, religiose e popolari”, considerata la forte valenza storico-religiosa e turistica.

La suggestiva rievocazione della passione di Gesù Cristo si terrà domenica 10 aprile, dalle 20, nella parte alta del capoluogo (in caso di maltempo, si terrà mercoledì 13 aprile, stesso orario). Piazza VI dicembre si presterà, infatti, a diventare cornice dell’ultima cena e orto degli ulivi. In piazza Vittorio Veneto, invece, si terrà il processo davanti a Caifa e l’impiccagione di Giuda; in piazza santa Maria sarà allestito il processo davanti a Pilato, mentre sarà in piazza Valchera la stazione raffigurante il sacrificio di Gesù, con la crocifissione.

L’evento, organizzato dalla Pro Loco e dal Comune di Frosinone con gli assessorati al centro storico e alla cultura (coordinati, rispettivamente, da Rossella Testa e Valentina Sementilli, con il consigliere delegato ai grandi eventi, Gianpiero Fabrizi) in collaborazione con l’Unità Pastorale del centro storico (referente, don Paolo Cristiano) coinvolgerà oltre 300 persone, tra figuranti e attori protagonisti.

“La Passio Christi di Frosinone costituisce un importante momento di coesione sociale e di spiritualità, che unisce, nel suo messaggio universale, credenti e laici. Nel ribadire la limitatezza e la fragilità dell’umano, la rappresentazione del mistero della morte e della resurrezione di Gesù illumina di speranza anche questo periodo così difficile – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – Anche quest’anno, con le opportune misure di sicurezza, con il supporto del gruppo dei volontari della protezione civile di Frosinone, la rievocazione organizzata dall’amministrazione con la Pro Loco e l’infaticabile lavoro di artisti, figuranti, artigiani e attori, saprà emozionarci e commuoverci, facendo risuonare in noi quegli interrogativi e quei temi che da sempre accompagnano l’effimero cammino dell’uomo”.

Gli attori della Passione vivente e i cortei, laici e religiosi, si snoderanno per le vie del centro storico, immersi una scenografia maestosa, tra l’accuratezza e la bellezza dei costumi, all’interno di una rappresentazione in cui a trionfare saranno la vita, la pace e la speranza.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

“Andata e ritorno”, Crispino presenta il suo libro in una scuola e ritrova un amico speciale

Broccostella - A raccontare l'emozione vissuta nei giorni scorsi sono i docenti dell’Istituto Comprensivo Evan Gorga

Pic Mix, torna l’atteso evento: 12 ore tra musica e divertimento nella splendida cornice del Parco

Fontana Liri - Una kermesse adatta a tutte le età e che è diventata un punto di riferimento della movida provinciale

“Viva la Mamma”, prevenzione al centro: in tanti alla seconda edizione dell’evento

Una giornata all'insegna anche del divertimento. Il delegato al Turismo, Pasquale Bronzi, tira le somme dell'iniziativa

Notte europea dei musei, a Sora apertura straordinaria del museo della media Valle del Liri

Il Sindaco Di Stefano e la Consigliera Cerqua taglieranno il nastro alle ore 19.00, aprendo un percorso di visita coinvolgente ed emozionante

Festa dell’Europa all’I.C. 2 Frosinone, gli alunni raccontano le esperienze vissute in Erasmus

Il confronto diretto con coetanei di nazionalità diverse offre ai ragazzi una visione ampia di valori, atteggiamenti, conoscenze e competenze

San Sosio, i festeggiamenti dedicati al martire aprono l’estate arpinate: il fitto programma

Arpino - Gli attesi festeggiamenti avranno luogo nel weekend per tre distinte serate: sabato 18, domenica 19 e lunedì 20 maggio
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -