Frosinone, Pnrr: assunzioni a tempo determinato dal Comune

In arrivo assunzioni straordinarie a tempo determinato ricadenti negli interventi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Frosinone, Comune: assunzioni anche con il Pnrr. La giunta Ottaviani ha approvato lo stralcio della programmazione triennale del personale 2022-2024, relativa alle assunzioni straordinarie a tempo determinato, ricadenti negli interventi del PNRR.

Il governo, infatti, ha disposto misure agevolative per le assunzioni a tempo determinato nei comuni, di personale con qualifica non dirigenziale, in possesso di specifiche professionalità, al fine di rafforzare gli organici degli enti interessati dall’attuazione dei progetti previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Il Comune di Frosinone è stato infatti ammesso al finanziamento di 20 milioni di euro per la rigenerazione urbana, per 7 opere pubbliche: la riqualificazione e l’adeguamento funzionale edificio “Polivalente”; l’area attrezzata nel parco urbano del Matusa (promozione delle attività ricreative e sportive); il raddoppio della linea dell’ascensore inclinato, con l’introduzione di nuove tecnologie e la realizzazione di un nuovo percorso pedonale di collegamento ai fini del potenziamento del sistema di mobilità sostenibile tra Frosinone alta e bassa; l’adeguamento e il completamento dell’edificio scolastico della scuola primaria “Madonna della Neve”; la realizzazione del parcheggio interscambio a raso “Salvo D’Acquisto” a servizio del sistema pubblico di mobilità sostenibile; la riqualificazione del teatro comunale Nestor; la realizzazione della linea, tramite BRT (Bus Rapid Transfer o metropolitana di superficie), dallo Scalo Ferroviario a Piazzale De Matthaeis.

Si tratta del finanziamento più alto e consistente conseguito, da sempre, da un Comune in provincia di Frosinone, in materia di riqualificazione ed infrastrutture. Allo scopo di dare efficiente attuazione ai progetti finanziati, l’amministrazione ha inteso quindi procedere alle assunzioni a tempo determinato di 3 unità di personale categoria D1 – istruttori direttivi tecnici. Il Comune di Frosinone è detentore di una graduatoria in corso di validità relativa al medesimo profilo professionale, approvata a seguito di procedura concorsuale. Il dirigente del settore personale porrà in essere, quindi, tutti gli adempimenti necessari e conseguenti al fine di procedere all’assunzione del personale, compresa l’acquisizione del parere dell’organo di revisione attestante il rispetto pluriennale dell’equilibrio di bilancio e l’autorizzazione all’assunzione rilasciata dalla commissione stabilità degli enti locali.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

Articoli correlati
leggi altro

Lavoro, favorire l’incontro tra domanda e offerta: l’appuntamento tra candidati e aziende

Decine di persone hanno incontrato le aziende del territorio per proporre le proprie candidature finalizzate alla ricerca di un lavoro

Casalattico- Operazione ‘ponti sicuri’, terminati i lavori di consolidamento sulla provinciale

Un intervento che rientrava nell’ampia programmazione della Provincia, grazie ai fondi ottenuti dall’Ente dal Ministero delle Infrastrutture

Transizione digitale, al via il piano per l’Unione Valle Di Comino

L’iniziativa a San Donato Val di Comino è stata realizzata nell’ambito delle attività della linea di intervento del Progetto ITALIE

Anziani non autosufficienti, la piaga dell’assistenza: l’appello al Governo uscente

Alla vigilia del voto, l’appello delle 52 organizzazioni del “Patto per un Nuovo Welfare sulla non Autosufficienza”

Agricoltura biologica, Italia leader in UE: aumentano coltivazioni e operatori

"L’export, con il suo marchio Made in Italy, cresce del 16% rispetto al 2021, per complessivi 3,4 miliardi di euro di vendite

Pari opportunità, al via l’accordo per abbattere il gender gap sui luoghi di lavoro

Al via l’accordo Unioncamere-Pari Opportunità in materia di certificazione della parità di genere sul lavoro
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -