Guerra, il sindaco di Mariupol: “Ancora civili nell’acciaieria”

L’Onu e il Comitato internazionale della Croce Rossa hanno avviato una operazione per il trasferimento di donne, bambini e anziani

Oltre 200 civili restano bloccati nell’area dell’acciaieria di Mariupol: lo ha riferito oggi Vadym Boychenko, sindaco della città, passata ormai da giorni sotto il controllo delle forze russe con la sola eccezione dell’impianto industriale. Secondo il responsabile, in carica da prima dell’inizio del conflitto il 24 febbraio, ma da oltre un mese non più a Mariupol, nell’area urbana restano circa 100mila civili.

Il 29 aprile l’Onu e il Comitato internazionale della Croce Rossa hanno avviato una operazione per il trasferimento di donne, bambini e anziani dall’area dell’acciaieria in accordo con le autorità sia di Kiev che di Mosca. Circa cento persone avrebbero raggiunto a bordo di un pullman la città di Zaporizhzhia, a oggi sotto controllo ucraino.

L’evoluzione del conflitto, ma anche e soprattutto le possibilità di una via diplomatica per porvi fine, dovrebbero essere oggi al centro di un colloquio telefonico tra il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo francese Emmanuel Macron. L’ultimo loro confronto, sempre telefonico, risaliva al 29 marzo. L’inizio del colloquio di oggi era previsto per mezzogiorno. Macron aveva parlato sabato con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Fonte Agenzia DIRE www.dire.it

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Giallo alle Filippine: marito, moglie e nuora trovati morti in hotel. I corpi legati e imbavagliati

Le immagini della videosorveglianza hanno immortalato un uomo incappucciato che usciva dalla stanza delle vittime

Usa, lasciano il figlioletto in auto: lui trova una pistola e si spara. Muore bimbo di 2 anni

Il dramma in un parcheggio di un centro commerciale nella città di Douglas. I genitori erano andati a comprare dei fuochi d’artificio

Sudafrica, scende dall’auto per fotografare gli elefanti ma viene attaccato: muore turista

La vittima è un 43enne spagnolo che si trovava nel Parco nazionale di Pilanesberg insieme alla fidanzata e altre due donne

Shock in Inghilterra, lega tre donne e le uccide a colpi di balestra: catturato il giovane killer

Londra - Uccise una mamma e le sue due figlie. L'assassino sarebbe un 26enne, ex fidanzato della vittima più giovane

Orrore in Messico, trovati 9 cadaveri smembrati: sul caso l’ombra della guerra tra bande rivali

Si pensa ad un conflitto tra bande per il controllo del territorio e del narcotraffico con l'intenzione di mandare un messaggio intimidatorio

Usa, massacro ad una festa di compleanno: la strage a colpi di arma da fuoco. 4 morti e 3 feriti

Kentucky - Dopo la sparatoria è stato identificato il giovane. Il 21enne è morto in seguito ad una ferita autoinflitta
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -