Guerra in Ucraina, “Massacri come Bucha in altre città”

Zelensky si rivolgerà al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per denunciare le uccisioni dei civili a Bucha ed in altre parti del paese

Guerra in Ucraina, il presidente Zelensky torna a parlare nella notte con un video. Fa riferimento al massacro di Bucha le cui immagini hanno sconvolto il mondo Occidentale e afferma che in altre città la situazione non è stata tanto diversa: “Attualmente, nella sola Bucha, sono state uccise e torturate più di trecento persone. È probabile che l’elenco delle vittime sarà molto più ampio quando verrà ispezionata l’intera città. E questa è solo una città. Ci sono già informazioni che il numero delle vittime degli occupanti potrebbe essere ancora più alto a Borodyanka e in alcune altre città liberate”.

Oggi Volodymyr Zelensky si rivolgerà al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per denunciare le uccisioni dei civili a Bucha ed in altre parti del paese da parte dei russi.

Nel paese in guerra si continua a combattere senza tregua, nella notte hanno ripreso a suonare le sirene per annunciare la ripresa dei bombardamenti. Secondo quanto riferito dall’Amministrazione militare regionale di Zaporozhia – citata dall’Agenzia Unian -nella città di Pologi, nella regione di Zaporizhia, i soldati russi hanno sequestrato e minato un ospedale distrettuale, il Central District Hospital, vietando a medici e pazienti di restare nella struttura”.

Oggi sono previsti sette corridoi umanitari, anche dalla città assediata di Mariupol. Lo annuncia la vice prima ministra Iryna Vereshcuk su Telegram. “Il percorso da Mariupol è diretto a Zaporizhzhia (circa 200 chilometri a nord-ovest), con mezzi propri. – Spiega Vereshchuk-  Le forze russe, “nonostante le promesse, non consentono a nessuno di recarsi a Mariupol”.

- Pubblicità -
Roberta Di Pucchio
Roberta Di Pucchio
Giornalista pubblicista

Articoli correlati
leggi altro

Russia, Putin firma la nuova legge: pene più dure a chi si arrende o diserta

La legge prevede che la diserzione o la mancata comparizione alla leva siano punite con la reclusione da cinque a dieci anni

Kabul, esplosione vicino a una moschea: almeno 4 morti e 10 feriti

La deflagrazione è avvenuta ieri mentre i fedeli stavano uscendo dal luogo di culto nel venerdì di preghiera

Migranti, naufragio al largo della Siria: recuperati 53 corpi

Il primo ritrovamento di 15 corpi era avvenuto ieri pomeriggio. Tra le vittime del naufragio anche donne e bambini

Ucraina, liberati dai russi 215 prigionieri di guerra: lo scambio con un oligarca

Tra i liberati ci sono 205 'eroi di Azovstal', i difensori dell'acciaieria di Mariupol che fu ultima roccaforte ucraina nell'area

Pena di morte: la Guinea equatoriale l’abolisce per legge. L’annuncio

L'ultima esecuzione capitale nel Paese dell'Africa occidentale risale al 2014. Ad annunciare il provvedimento è stata la televisione pubblica

Birmania, elicotteri del regime attaccano una scuola: almeno 13 morti, 11 sono bambini

Circa 30 alunni avevano ferite sulla schiena, sulle cosce, sul viso e su altre parti del corpo. Alcuni avevano perso degli arti
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -