Guerra in Ucraina, spiragli di pace dalle trattative

La Russia sta iniziando a ritirare le sue forze dalle vicinanze di Kiev. Mosca apre alla possibilità di un trattato di pace

Guerra in Ucraina, spiragli di pace dalla trattative a Istanbul. Questa la buona notizia a margine della prima giornata di colloqui tra le delegazioni russa e ucraina. Mosca ora evoca la possibilità di un trattato di pace.

La Russia dice di aver ricevuto proposte scritte da Kiev che garantirebbero la sua neutralità e denuclearizzazione. Mentre gli ucraini spiegano che non entreranno nella Nato ma in Europa sì. Lo status di Crimea e Donbass sarà oggetto di trattative ad hoc, dice il capo negoziatore ucraino Podolyak. Kiev propone trattative separate sulla Crimea e il porto di Sebastopoli “che dovranno concludersi entro 15 anni”.

“Continueremo i nostri negoziati con la Russia ma coinvolgeremo anche i Paesi garanti”, ha affermato il delegato ucraino Mikhaylo Podolyak. La Turchia fa parte degli 8 Stati garanti che ha designato Kiev

“Le proposte scritte di Kiev per un accordo con Mosca implicano che la Russia non abbia obiezioni all’aspirazione dell’Ucraina di entrare nell’Unione europea” – Lo ha detto il negoziatore russo Vladimir Medinsky.

Nell’agenda dei negoziati c’è “il riconoscimento delle attuali realtà territoriali” dell’Ucraina, afferma la portavoce del ministero degli Esteri di Mosca, Maria Zakharova, riferendosi implicitamente alla Crimea e al Donbass.

Intanto la guerra sul campo continua. Le forze armate e i civili sono allo stremo. Ma la notizia positiva riportata da Cnn è quella che la Russia sta iniziando a ritirare le sue forze dalle vicinanze di Kiev.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Giallo alle Filippine: marito, moglie e nuora trovati morti in hotel. I corpi legati e imbavagliati

Le immagini della videosorveglianza hanno immortalato un uomo incappucciato che usciva dalla stanza delle vittime

Usa, lasciano il figlioletto in auto: lui trova una pistola e si spara. Muore bimbo di 2 anni

Il dramma in un parcheggio di un centro commerciale nella città di Douglas. I genitori erano andati a comprare dei fuochi d’artificio

Sudafrica, scende dall’auto per fotografare gli elefanti ma viene attaccato: muore turista

La vittima è un 43enne spagnolo che si trovava nel Parco nazionale di Pilanesberg insieme alla fidanzata e altre due donne

Shock in Inghilterra, lega tre donne e le uccide a colpi di balestra: catturato il giovane killer

Londra - Uccise una mamma e le sue due figlie. L'assassino sarebbe un 26enne, ex fidanzato della vittima più giovane

Orrore in Messico, trovati 9 cadaveri smembrati: sul caso l’ombra della guerra tra bande rivali

Si pensa ad un conflitto tra bande per il controllo del territorio e del narcotraffico con l'intenzione di mandare un messaggio intimidatorio

Usa, massacro ad una festa di compleanno: la strage a colpi di arma da fuoco. 4 morti e 3 feriti

Kentucky - Dopo la sparatoria è stato identificato il giovane. Il 21enne è morto in seguito ad una ferita autoinflitta
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -