Incidenza delle malattie sul territorio: chiesti i dati alla Asl in tutela della salute pubblica

Frosinone - Il sindaco ha inoltrato la richiesta al Direttore Generale della Asl per ottenere dati nel caso di assunzione di provvedimenti

Il Sindaco di Frosinone Riccardo Mastrangeli ha scritto al Direttore Generale della Asl, Angelo Aliquò, facendo richiesta di accesso ai dati epidemiologici sull’incidenza delle malattie nel territorio di Frosinone.

“L’istanza è nata di concerto e su sollecitazione della dr.ssa Teresa Petricca, Presidente della Commissione Consiliare speciale “Sanità, indirizzo e controllo sui parametri della salute pubblica e del benessere sociale” – ha spiegato il Sindaco Mastrangeli -. L’acquisizione dei dati, dalla valenza sanitaria e scientifica, riveste particolare importanza, per l’Amministrazione Comunale, al fine della elaborazione dei pareri richiesti dalla Regione Lazio in merito ai provvedimenti amministrativi ascrivibili anche al sindaco stesso (come, a titolo di esempio, l’Autorizzazione Integrata Ambientale). Mediante la stessa comunicazione, l’Amministrazione ha inoltre fatto richiesta dell’elenco delle sostanze inquinanti verificabili negli alimenti provenienti da coltivazioni ed allevamenti delle zone riparie del fiume Sacco.

“Abbiamo chiesto accesso a una serie di informazioni: quali gli alimenti sottoposti a verifica, quali gli intervalli temporali dei controlli, le modalità di arruolamento agli esami, unitamente all’elenco delle sostanze e degli elementi ricercati nel materiale esaminato, con i relativi dati accertati negli ultimi anni. In qualità di Sindaco, sono il responsabile primario per la tutela della salute della sua comunità – ha concluso Mastrangeli -. Ogni decisione che investa, in particolare, la sfera della salute pubblica, deve essere adottata a partire da numeri e dati la cui fondatezza sia inoppugnabile, nell’interesse esclusivo della collettività”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Sclerosi multipla, aumentano i casi tra giovani e donne nel Lazio: l’importanza del dialogo attivo

Durante l'evento WillChair Table siglato "Il Manifesto della Sinergia Multipla": dieci punti per una migliore gestione della malattia

La malattia di Chagas, il ruolo delle “cimici assassine” e la trasmissione da uomo a uomo

Sebbene esistano dei farmaci, i risultati del trattamento dipendono dalla tempestività della diagnosi e dall'accesso alle cure adeguate

Caldo e gambe gonfie, i consigli degli esperti contro l’insufficienza venosa e il ruolo dell’ananas

Un problema erroneamente considerato solo estetico che invece necessita di attenzione e cura. L'AFI illustra i rimedi

Salute della donna, open week al Policlinico Tor Vergata: screening di prevenzione gratuiti

Il Policlinico aderisce anche quest’anno all’H-Open Week con l’obiettivo di promuovere l’informazione, la prevenzione e la cura al femminile

Colon irritabile nei piccoli pazienti pediatrici, ecco le prime linee guida italiane

L’obiettivo primario è quello di limitare sia il ricorso indiscriminato ad esami invasivi e inutili sia l’utilizzo di farmaci

Caregiver familiari, nel Lazio c’è la legge: supporto concreto a chi si prende cura dei malati

Sostegno finanziario ai cittadini laziali che si dedicano alla cura di parenti stretti affetti da gravi disabilità
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -