Innovazione del tessile: il tavolo di confronto

L’evento, patrocinato da Comune di Sora, Lazio Innova e Regione Lazio, ha visto l’attenta partecipazione da parte delle imprese locali

Sora- “Imprese del tessile: verso l’innovazione”: questo l’interessante tema trattato ieri nel corso dell’incontro che si è tenuto presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale, a partire dalle 15.30. L’evento, patrocinato da Comune di Sora, Lazio Innova e Regione Lazio, ha visto l’attenta partecipazione da parte delle imprese e dei media locali. Sul tavolo di confronto l’importanza di una pronta risposta di innovazione da parte delle aziende presenti nel distretto tessile.

Per il Comune di Sora hanno portato i loro saluti i promotori dell’incontro: il Consigliere delegato alle attività finalizzate al rilancio del distretto del tessile Marco Mollicone, il Consigliere alle Politiche del Lavoro Salvatore Lombardi e l’Assessore alle Attività Produttive e Commercio Andrea Alviani.

A trattare nel dettaglio la tematica dell’incontro è stata Silvia Turriziani, coordinatrice “Spazio Attivo Lazio Innova Ferentino”. Lazio Innova, nell’ambito delle proprie funzioni di assistenza tecnica alla Regione e di gestione della Rete Spazio Attivo informa cittadini, imprese, enti locali e associazioni sulle politiche comunitarie e i programmi di finanziamento regionali, per sensibilizzare il territorio sulle principali priorità europee e per promuovere la cittadinanza attiva a livello locale e regionale.

In stretto raccordo con gli Sportelli Europa della Regione La Dott.ssa Turriziani ha specificato che la Rete Spazio Attivo potrebbe supportare le imprese del distretto tessile nell’attivazione di laboratori di micro-innovazione aperta. I laboratori puntano a valorizzare economicamente i risultati della ricerca, introducendo e accelerando i processi di innovazione nell’economia regionale, con particolare riferimento alle Micro, Piccole e Medie imprese.

I laboratori di micro-innovazione aperta offrono la possibilità di: mettere le imprese tradizionali, anche artigiane, a confronto con innovatori e creativi per trovare e realizzare soluzioni efficaci alle esigenze di innovazione e digitalizzazione; formare capitale umano per le imprese che hanno avviato processi di innovazione; affiancare le imprese che già innovano e che hanno bisogno di un confronto strategico per determinare un ampliamento dell’innovazione nell’intera filiera di riferimento.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Sparatoria ad Alatri, indagini serrate. Gli amici di Thomas Bricca: “Ora abbiamo paura”

Gli inquirenti stanno stringendo il cerchio introno a mandante ed esecutori dell'agguato. E intanto c'è chi annuncia vendetta

Regione – Tenta di uccidersi con un fucile rubato: i carabinieri lo salvano in extremis. Ma poi lo arrestano

Terracina - L'uomo ha chiamato sul 112 manifestando intenti suicidi. I militari sono entrati in azione in quei minuti concitati

Sparatoria ad Alatri, il padre di Thomas Bricca: “Mi avete spezzato il cuore. Dio perdona io no”

Duro lo sfogo di Paolo Bricca sui social. Il 18enne è stato dichiarato clinicamente morto. In città il clima è teso

Processo Mollicone, trascorsi 106 giorni dalla sentenza: cresce l’attesa

Le motivazioni sull'assoluzione degli imputati dovrebbero arrivare entro la fine della settimana dopo due proroghe

La Procura sale in cattedra per illustrare la riforma Cartabia: le immagini della convention

Cassino - Oltre 300 tutori dell'ordine hanno raccolto l'invito del procuratore capo d'Emmanuele. Gremita la sala conferenze dell'80° Rav

Alatri – Agguato mortale, i killer di Thomas Bricca hanno le ore contate

Il giovane diciottenne è stato dichiarato clinicamente morto. Gli inquirenti sono sulle tracce di mandanti ed esecutori