La scuola racconta la Pace: tre giorni di eventi in ricordo delle vittime della guerra

Cassino - Oltre 320 alunni della Scuola dell'Infanzia si sono ritrovati al teatro Manzoni per recitare e cantare

È partita ieri mattina la tre giorni del festival che coinvolgerà gli Istituti Comprensivi della città per celebrare l’80° anniversario della distruzione di Cassino e Montecassino: 320 piccoli alunni di Scuola dell’Infanzia si sono ritrovati al Manzoni insieme alle loro maestre e sotto lo sguardo attento di genitori e nonni, per raccontare con balli, canti e poesie il valore della pace. “La Scuola racconta la Pace”, questo il titolo della manifestazione che è stata organizzata dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione in collaborazione con i Dirigenti e le Dirigenti dei quattro comprensivi di Cassino.

“L’obiettivo della manifestazione – commenta l’Assessore Maria Concetta Tamburrini – era quello di creare uno spazio di riflessione attraverso cui i nostri studenti potessero parlare di Pace con il loro linguaggio immediato e creativo, e a giudicare dai ciò che abbiamo visto questa mattina, l’obiettivo è stato sicuramente raggiunto! I bambini e le bambine che si sono susseguiti sul palco, ci hanno coinvolto in un percorso che ci ha fatto riflettere e anche commuovere per quella semplicità così profonda e piena di significato con cui hanno espresso il loro messaggio”. 

Presente anche il Sindaco Enzo Salera che ha salutato con gioia i piccoli protagonisti e ringraziato le maestre per il lavoro prezioso che giorno dopo giorno conducono tra i banchi di scuola. L’appuntamento ora è a domani mattina di nuovo al Teatro Manzoni, location impeccabile e meravigliosa, per la performance di bambini e bambine della Scuola Primaria che continueranno a sollecitarvi con le loro proposte e riflessioni di pace: perché parlarne non è mai abbastanza!

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

La metà degli italiani non sa leggere bollette del gas e della luce: l’appello per una maggiore trasparenza

Il 52% degli utenti legge soltanto la prima pagina. Uno dei primi elementi che viene consultato, dopo l'importo da pagare, è il consumo

Cassino – Asilo nido comunale, aperte le iscrizioni: domande entro la fine di giugno

Sono novantanove i posti attualmente disponibili nelle strutture comunali 'Botticelli' e 'Alfieri': le informazioni utili

Area di crisi complessa Frosinone, indennità di mobilità in deroga e Cig straordinaria garantite

Incontro tra sindacati e assessorato al lavoro in Regione Lazio: arrivano rassicurazioni per i lavoratori della provincia

Fiuggi – Pro Loco, c’è il nuovo direttivo: tutti gli eletti

La nota congiunta di congratulazioni del sindaco Alioska Baccarini e dell'assessore al marketing turistico David De Santis

Benzina e chilometri, andare a lavorare costa fino a 3.000 euro l’anno. Dati record

Viaggi lunghi e prezzi alle stelle della benzina: la dura vita del pendolare tra tempo di vita che se ne va e spese

Addio ai voli low cost: “Nel 2030 spariranno”. Tutta ‘colpa’ del climate change

Lo ha detto senza mezzi termini l'Airlines For Europe, l'organizzazione che rappresenta le compagnie aeree dell'Ue. Ecco perché
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -