Luca Argentero al Nestor con “E’ questa la vita che sognavo da bambino?”

Luca Argentero in scena al teatro Nestor di Frosinone il 3 aprile alle ore 21 con le storie di grandi personaggi dalle vite straordinarie

È questa la vita che sognavo da bambino?, questo lo spettacolo con il quale l’apprezzato attore Luca Argentero andrà in scena al teatro Nestor di Frosinone il 3 aprile alle ore 21.

Luca Argentero racconta le storie di tre grandi personaggi dalle vite straordinarie, che hanno inciso profondamente nella società, nella storia e nella loro disciplina. Raccontati sia dal punto di vista umano che sociale, con una particolare attenzione al racconto dei tempi in cui hanno vissuto. Luisin Malabrocca, Walter Bonatti e Alberto Tomba, tre sportivi italiani che hanno fatto sognare, tifare, ridere e commuovere varie generazioni di italiani.

Luisin Malabrocca, “l’inventore” della Maglia Nera, il ciclista che nel primo Giro d’Italia dopo la guerra si accorse per caso che arrivare ultimo faceva simpatia alla gente.

Walter Bonatti, l’alpinista che dopo aver superato incredibili sfide con la roccia, il clima e la montagna, arrivato a oltre ottomila metri d’altezza, scoprì a sue spese che la minaccia più grande per l’uomo, è l’uomo stesso.

Alberto Tomba, il campione olimpico che ha fermato il Festival di Sanremo con le sue vittorie. L’insolito sciatore bolognese che con la sua leggerezza nella vita e aggressività sulla pista è arrivato a essere conosciuto in tutto il mondo come “Tomba la bomba”.

Tre storie completamente diverse l’una dall’altra, tre personaggi accomunati da una sola caratteristica, essere diventati, ognuno a modo proprio, degli eroi. Uno spettacolo da non perdere al Nestor di Frosinone.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

L’albero di Natale più grande del mondo illuminerà la Ciociaria: l’8 dicembre l’accensione

San Vittore del Lazio - Già guinnes dei primati nel 2002, l'imponente albero luminoso torna dopo tanti anni su monte Sammucro

Massimo Ranieri torna a far sognare i fans: l’atteso appuntamento al Nestor

Sabato 3 dicembre, difatti, il poliedrico artista si esibirà nel teatro del capoluogo con "Tutti i sogni ancora in volo"

“Via Benedicti, il brand dell’umanità”: sabato l’appuntamento sulla rotta di San Benedetto

Sabato 3 dicembre, alle ore 18, presso la suggestiva cornice della sala consiliare di Monte San Giovanni Campano, sarà ospitata l'iniziativa

Cinema gratis per i giovani: tornano i “cinedì” di Lazio Youth Card

Leodori: "Martedì e mercoledì al cinema gratis con Lazio Youth Card". Sciarretta: "Avvicinare i giovani del Lazio al mondo della cultura"

“Ceccano 2030: capitale della bellezza”, verso la città del futuro

Partito un percorso di cambiamento all'insegna del benessere collettivo, della valorizzazione della cultura e non solo

‘Apprendisti ciceroni’, centinaia di studenti coinvolti nel progetto

Cassino - L'iniziativa ha visto tanti ragazzi delle scuole secondarie superiori raccontare le bellezze del territorio ai più piccoli
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -