Mattarella condanna l’orrore della guerra

"Ogni guerra è disumana. Nelle guerre si possono assumere decisioni tanto crudeli da travalicare ogni limite di orrore"

“Ogni guerra è disumana. Nelle guerre si possono assumere decisioni tanto crudeli da travalicare ogni limite di orrore. Disseminare il terreno di mine anti-uomo e usare ordigni speciali, che hanno come scopo terrorizzare la popolazione e provocare stragi di cittadini inermi, è una di queste e costituisce un crimine contro l’umanità che si aggiunge alle responsabilità del conflitto”. Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel messaggio alla presidente della Campagna italiana contro le mine Onlus.

“La Campagna italiana contro le mine – prosegue Mattarella – e le espressioni della società civile, nel nostro Paese e nel mondo intero, che aiutano a tenere alta la vigilanza su questo tema, che sostengono le azioni di bonifica e che si fanno educatori e promotori di pace, sono tutte iniziative benemerite”.

 “La Giornata internazionale per l’azione contro le mine e gli ordigni bellici inesplosi, indetta dalle Nazioni unite – sottolinea il Capo dello Stato – è un’occasione preziosa per sensibilizzare i cittadini e le comunità contro la fabbricazione e l’uso di questi strumenti di morte particolarmente odiosi e subdoli, e adoperati, tuttavia, nonostante siano banditi da convenzioni e trattati. I conflitti di questi decenni ci hanno restituito immagini di persone innocenti morte a causa delle mine. Di tanti anziani, bambini, adulti, rimasti mutilati, destinati a una vita carica di sofferenza e difficoltà”.

“È questo un tempo che ci fa comprendere ancora meglio il valore della convivenza pacifica, del rispetto delle convenzioni internazionali tese a ridurre l’impatto delle guerre sulle popolazioni, della cooperazione tra i popoli. Fermare le guerre e le distruzioni è possibile, – ha concluso Mattarella – affermando in ogni dove le ragioni della civiltà umana alle quali non intendiamo derogare”.


   

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

Articoli correlati
leggi altro

Forza Italia batte Lega, premiato il lavoro di Rossella Chiusaroli

Il sub commissario del partito di Berlusconi: "Sono felicissima del risultato ottenuto grazie alla fiducia dei miei cittadini"

Elezioni, ecco gli eletti nel Lazio a Camera e Senato nei collegi uninominali

Il centrodestra vince largamente le elezioni politiche del 25 settembre. Ottimo risultato per Massimo Ruspandini e Nicola Ottaviani

Elezioni, Ruspandini dal Senato alla Camera: “Il risultato di FdI grazie al messaggio coinvolgente della Meloni”

Il suo grazie va anche all'ottimo lavoro di tante donne e tanti uomini che hanno sempre creduto nel suo impegno

Elezioni, Abbruzzese: “Il campo largo alla regionali potrebbe ribaltare tutto. La destra si compatti”

L'esponente politico analizza i dati del centrodestra e lancia un messaggio ai suoi alleati in vista della corsa alla Pisana

Elezioni, boom di preferenze per Nicola Ottaviani: sfondato il muro del 50%

Eletto alla Camera dei deputati: il due volte sindaco di Frosinone ha ottenuto oltre 70mila voti pari al 54,65%

Elezioni, Fratelli d’Italia a valanga anche ad Alatri. I Cinque Stelle superano il Pd

Il partito di Giorgia Meloni ottiene 4.818 voti ed il 35,91% delle preferenze; Ruspandini supera il 60% dei consensi
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -