Maturità 2024, cosa ascoltano gli studenti alle prese con gli esami

È nella colonna sonora di 9 studenti su 10: "Notte prima degli esami", dopo 40 anni, resta il pezzo mainstream più ascoltato

Dal walkman allo smartphone, dalla musicassette a Spotify. Pur cambiando supporti la musica resta ancora la miglior medicina dell’anima – come affermava Platone – anche per i maturandi: 2 su 3 stanno, infatti, preparando l’esame ascoltando i loro brani preferiti. C’è qualcosa che invece, da 40 anni, non cambia: per ben 9 diplomandi su 10 la colonna sonora dell’Esame di Stato resta ‘Notte prima degli esami’ di Antonello Venditti.

Nella playlist degli studenti, però, non mancano neanche altre vecchie glorie. Come ‘We are the Champions’ dei Queen e ‘Another brick in the wall’ dei Pink Floyd. Insieme, ovviamente, agli artisti del momento con le loro hit. Come Tony EffeGaia, GhaliGeolierRose VillainGuèLazzaGeolier, Ultimo. A fare il punto sulle tracce musicali più ascoltate in questi giorni è stato il portale Skuola.net, che ha intervistato 1.000 ragazze e ragazzi attesi a breve dalle prove della Maturità 2024.

Tra quei due terzi che stanno accompagnando il ripasso con le note musicali, il 39% utilizza la musica principalmente per ‘alleggerirsi’ e scacciare via i brutti pensieri, mentre quasi un terzo (30%) la ritiene un’ottima fonte d’ispirazione da cui trarre la carica per lo studio. C’è, poi, un buon 21% che studia e ripassa con le cuffie nelle orecchie.
La riproduzione, per la maggior parte, è sinonimo di streaming. SpotifyYouTube e piattaforme affini sono ormai le regine indiscusse per la fruizione musicale: più di 8 maturandi su 10 (85%) le utilizzano quotidianamente per “passare” i brani più amati. E, così come accade per viaggi e vacanze e per tutte le grandi ‘avventure’, oltre 1 maturando su 3 ha predisposto una selezione a tema Maturità. In cima alle tracce più ascoltate c’è ancora una volta, come detto, ‘Notte prima degli Esami’. La canzone di Antonello Venditti, che quest’anno festeggia il quarantennale, rimane il brano più iconico per questo momento. Come visto, ad affiancare il pezzo del cantautore romano nelle playlist dei maturandi, diversi altri brani della storia della musica: dai Queen di ‘We are the champions‘ (selezionata dal 16%) ai Pink Floyd di ‘Another brick in the wall‘ (9%).

La playlist dei maturandi 2024: da Tony Effe con Gaia a Rose Villain e Guè, passando per Ghali, Geolier e Ultimo

Ma, numericamente parlando, il grosso dello spazio è occupato da produzioni decisamente più attuali. Accanto ai ‘mostri sacri’ della musica troviamo infatti brani che stanno conquistando le classifiche in queste settimane. In prima posizione c’è il duo formato da Tony Effe e Gaia: la loro ‘Sesso e samba’ è la traccia più ‘streammata’ da un terzo dei maturandi (33%). Più in generale, è il trionfo della musica rap: sul podio di categoria si piazzano pure Ghali con la sua ‘Paprika’ e un altro duetto, quello formato da Rose Villain e Guè Pequeno in ‘Come un tuono‘. Al quarto posto della top 10 delle hit del momento c’è Angelina Mango con il suo singolo estivo, ‘Melodrama’. Seguono ‘L’ultima poesia’ di Geolier e Ultimo, che ritornano entrambi più giù nella classifica, rispettivamente con ‘El pibe de oro’ (sesta) e con ‘Altrove‘ (ottava). In mezzo, al settimo posto, troviamo Tedua con ‘Mare calmo’. Infine, due pezzi che con molta probabilità faranno da sfondo a tutta l’estate 2024: ‘Torcida’ di Bresh e ‘Punteria’ di Shakira.

Delle playlist dei maturandi fanno però parte, come detto, anche brani che, seppur usciti da diversi mesi, dominano ancora le charts. In un certo senso, si tratta dell’eco del Festival di Sanremo 2024, visto che più della metà delle canzoni della kermesse attualmente continua a far compagnia ai maturandi. Ma al vertice ci sono altri. Al primo posto c’è la versione rivisitata di ‘Ma che idea’ dell’inossidabile Pino D’Angiò: la traccia realizzata con i bnkr44 è il pezzo più ascoltato dal 16% dei diplomandi del 2024. A seguire, un altro artista ormai navigato, seppur molto giovane: è Lazza, con la sua ‘100 Messaggi’, che staziona al secondo posto, votata dal 15% del campione. A chiudere il podio è ‘Dopo le 4‘ di Tony Effe, Bresh e Tedua (di nuovo loro). È il resto della top 10, come anticipato, a comprendere le canzoni più riuscite di Sanremo 2024. Al quarto posto, Angelina Mango con ‘La noia’, al quinto ‘I’ p’ me, tu p’ te’‘ di Geolier (altri nomi noti). Subito dietro ci sono, appaiate, ‘Vai!‘ di Alfa e ‘Casa Mia’ di Ghali. Mahmood con ‘Tuta gold’ è settimo, ‘Un ragazzo una ragazza’ dei The Kolors è ottava. Chiudono la decina magica ‘Click Boom!‘ di Rose Villain e ‘Sinceramente‘ di Annalisa. – Fonte Agenzia Dire www.dire.it –

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Estate, sale la passione per la lettura: 10 libri da portare in vacanza

Un romanzo, un giallo, una storia d’amore o una biografia? Qualsiasi siano i vostri gusti ecco 10 libri consigliati

Vacanze, estate da bollino rosso per i voli: come tutelarsi in caso di ritardi e cancellazioni

A fine giugno gli aerei hanno accumulato 1,9 milioni di minuti di ritardo, con un incremento del 153% rispetto allo stesso periodo del 2023

L’imprenditoria giovanile riparte dal ‘made in Italy’: la spinta del gelato artigianale

Tra i gusti dell'estate 2024: pesche al vino, amaretto e mandarino, fiano con lime e pinoli e crema con la curcuma

Frosinone – Trasporto scolastico di alunni diversamente abili, domande fino al 31 luglio

L’avviso regionale, diffuso mediante l’assessorato all’istruzione coordinato da Valentina Sementilli, è disponibile sul sito del Comune

‘Sentinelle del mare’, Confcommercio Lazio Sud presenta il progetto

Il Presidente Giovanni Acampora ha commentato: “Il mare ha bisogno di noi, prima di qualunque riflessione economica”

Telelavoro con vista mare? Il nuovo trend della workation. Sempre più aziende con la settimana corta

D'estate è sempre più comune lavorare nella modalità smart da località di mare. Ma come fare per concentrarsi ed essere efficienti?
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -