‘Memorial Preside Barrile’, ITIS contro Liceo: la partita in cui vincono tutti i “nostri studenti” – LE FOTO

Arpino - Si è giocato questa mattina il "derby delle scuole", in memoria del commiato preside ing. Antonio Barrile

Si è tenuta nella mattinata odierna l’XIII edizione del “Memorial Preside Barrile”: come ogni anno l’incontro calcistico ITIS/Liceo vede in campo gli studenti dell’IIS “Tulliano” di Arpino nelle rispettive formazioni ITIS Chimica e Materiali con maglietta azzurra VS Liceo Classico, Liceo Scientifico ed Odontotecnico in rosa. La partita si è giocata presso lo stadio Nazareth ad Isola del Liri in quanto l’impianto sportivo arpinate è interessato dalla fase conclusiva dei lavori di riqualificazione, ammodernamento e messa in sicurezza. Alle 11:00 il fischio d’inizio, cinque minuti dopo la squadra del Chimico si è subito portata in vantaggio, mantenendo sempre alta la competizione, sia in attacco che in difesa, in entrambi i tempi di gioco. Il “derby delle scuole” di Arpino si è concluso con un 6-1 per l’ITIS Chimica e Materiali.

Emozione in campo e sugli spalti

Il “Memorial Preside Barrile”, lo ricordiamo, è dedicato all’ing. Antonino Barrile, prematuramente venuto a mancare il 6 luglio 2008 quando era Dirigente Scolastico del prestigioso istituto superiore arpinate. Grande emozione tra gli alunni, sia in campo che sugli spalti: «Il calcio e gli sporti in generale ci insegnano valori come la lealtà, il rispetto, la condivisione, la determinazione. Lo sport è per tutti, è unione, coinvolgimento, gioco di squadra, così come nella vita. Questa mattina sono scese in campo due compagini ma la vera ed unica squadra è la nostra scuola, lo spettacolo più bello siamo noi», è il carismatico messaggio dei ragazzi ad inizio partita. Una “sfida” che in effetti è occasione per festeggiare la scuola: tutti gli alunni, come sempre, hanno dato una grande dimostrazione di amicizia, voglia di stare insieme, sportività, affiatamento. Gli stessi studenti hanno organizzato, coordinato l’iniziativa, contribuito fattivamente alla realizzazione dell’evento. Un meritatissimo plauso alla condotta rigorosamente composta di questi giovani, i nostri figli. A presenziare l’incontro calcistico la Dirigente Scolastica dell’IIS “Tulliano” di Arpino, avv. Paola Materiale, emozionata e soddisfatta «La nostra scuola torna oggi a ricordare il commiato preside Barrile. Questa iniziativa è particolarmente sentita dai ragazzi, i nostri alunni, è evidente quanto loro desiderino ricordare l’ing. Antonino Barrile e ciò è commovente. Al di là dei programmi scolastici ricchi di contenuti e delle attività didattiche, i nostri giovani ci dimostrano la loro sensibilità, la loro educazione, quanto siano ricchi di sentimenti: ciò ci gratifica e ci motiva, a fare bene, la scuola che ho l’onore di dirigere ce la mette tutta. Io credo nei miei studenti, sono il nostro futuro e sono certa che siano pronti ad affrontare il domani».

Da Trento non è mancata la signora Marcella Barrile, moglie del preside Antonino: «Sono onorata di partecipare anche quest’anno, felice che i ragazzi dell’IIS “Tulliano” tornino a ricordare mio marito: dal 2008 gli studenti organizzano il memorial, ciò mi riempie il cuore di gioia, affetto, riconoscenza. Sono sicura che oggi Antonino sia tra noi. Ringrazio gli alunni, i docenti, la DS Paola Materiale la quale da sempre sostiene l’iniziativa». Così il vicesindaco di Arpino, ing. Massimo Sera: «Partecipo alla nuova edizione del memorial con la certezza che il prossimo anno il “derby delle scuole” tornerà a giocarsi presso il campo di calcio di Arpino. Alcune opere sono state terminate, altri lavori in fase di ultimazione, poi si passerà al consolidamento dei muri perimetrali per migliorare la recinzione esterna e l’accesso al campo, interventi che non erano nemmeno previsti dal progetto iniziale. Così come per la variante richiesta per il versante via Santo Ianni per cui, avendo avuto di recente l’autorizzazione del Genio Civile, a breve saranno posizionati i micropali per il consolidamento del tratto di strada. Si concluderà con il livellamento del terreno del campo ad gioco, i drenaggi superficiali e la posa del manto in erba sintetica. Arpino avrà finalmente un impianto sportivo di nuova generazione».

Il ringraziamento al sindaco Quadrini

Un ringraziamento al sindaco di Isola del Liri, Massimiliano Quadrini, per aver ospitato il memorial anche quest’anno: «La vittoria sta nell’aver fatto del proprio meglio. Se hai fatto del tuo meglio, hai vinto. Tantissima emozione oggi allo stadio Nazareth: né vincitore né vinti ma solo una sana competizione, allegria ed amicizia! Il pensiero va all’ingegnere Antonino Barrile».
Doveroso un plauso a tutti i docenti: nell’area tecnica non potevano mancare gli insegnanti di attività motoria, il prof Antonio Gabriele, il prof. Adriano Gabriele ed il prof. Guido Casciano. Un abbraccio affettuoso alla emozionatissima professoressa Sandra Capobianco, sempre disponibile per le iniziative rivolte agli alunni ed a loro ha voluto dedicare il suo messaggio «La partita ITIS/Liceo non è una semplice gara, per gli studenti dell’IIS “Tulliano” rappresenta una grande festa organizzata nei minimi particolari, che vede l’impegno e la collaborazione di tutti: divise, striscioni, cori, campo, ospiti, calcio d’inizio, servizio ambulanza, telecronista, esibizioni nell’intervallo, servizio d’ordine. Ogni “dettaglio” viene scrupolosamente curato dagli alunni dei rispettivi indirizzi, preparato nei mesi. Il grande entusiasmo e la buona riuscita dell’evento rende noi insegnanti orgogliosi e fieri di questi “bravi ragazzi”, cresciuti in parte nella scuola di Arpino, dove apprendono il rispetto per l’istituzione scolastica e per il mondo che li circonda. Ad Arpino la scuola ha un’aria diversa, si percepisce la condivisione in ogni momento, la consapevolezza di crescere insieme, il desiderio di formarsi per poi spiccare il volo e ritornare avendo raggiunto grandi traguardi. I nostri studenti, oltre ad essere i “più belli’, sono speciali ed insieme a loro ogni giorno costruiamo un esempio di scuola radicata nel territorio, semplice, seria, con enormi potenzialità, che mette sempre al primo posto i NOSTRI STUDENTI».


- Pubblicità -
Sara Pacitto
Sara Pacitto
Sara Pacitto, giornalista pubblicista, da 8 anni collabora con diversi quotidiani digitali, tra le più prestigiose testate giornalistiche della provincia, corrispondente per la cronaca locale, politica, attualità, salute, approfondimenti. Ha curato le Pubbliche Relazioni per alcuni importanti eventi come anche è stata Responsabile della Comunicazione per conferenze e convegni ed in occasione di Campagne Elettorali.

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

La metà degli italiani non sa leggere bollette del gas e della luce: l’appello per una maggiore trasparenza

Il 52% degli utenti legge soltanto la prima pagina. Uno dei primi elementi che viene consultato, dopo l'importo da pagare, è il consumo

Cassino – Asilo nido comunale, aperte le iscrizioni: domande entro la fine di giugno

Sono novantanove i posti attualmente disponibili nelle strutture comunali 'Botticelli' e 'Alfieri': le informazioni utili

Area di crisi complessa Frosinone, indennità di mobilità in deroga e Cig straordinaria garantite

Incontro tra sindacati e assessorato al lavoro in Regione Lazio: arrivano rassicurazioni per i lavoratori della provincia

Fiuggi – Pro Loco, c’è il nuovo direttivo: tutti gli eletti

La nota congiunta di congratulazioni del sindaco Alioska Baccarini e dell'assessore al marketing turistico David De Santis

Benzina e chilometri, andare a lavorare costa fino a 3.000 euro l’anno. Dati record

Viaggi lunghi e prezzi alle stelle della benzina: la dura vita del pendolare tra tempo di vita che se ne va e spese

Addio ai voli low cost: “Nel 2030 spariranno”. Tutta ‘colpa’ del climate change

Lo ha detto senza mezzi termini l'Airlines For Europe, l'organizzazione che rappresenta le compagnie aeree dell'Ue. Ecco perché
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -