Muore soffocato da un boccone durante una festa: la tragedia

Durante una festa di laurea in un noto ristorante, l'uomo si è accasciato al suolo. Inutili i soccorsi, il boccone gli è stato fatale

Muore soffocato da un boccone di mozzarella al ristorante. La tragedia arriva da Casoria dove un uomo di 58 anni è deceduto durante una festa di laurea all’interno di un noto ristorante del comune nell’hinterland di Napoli.

Inutili i tentativi dei sanitari del 118, giunti prontamente sul posto, di salvargli la vita. Il 58enne è morto sotto gli occhi dei presenti che hanno assistito alla scena sotto choc.

Sul posto sono giunte anche le forze dell’ordine per raccogliere le testimonianze dei presenti e ricostruire la dinamica della tragedia che non lascia spazio a dubbi. Il boccone di mozzarella è stato fatale per l’uomo che in breve tempo è divenuto cianotico e si è accasciato al suolo. Una terribile morte per soffocamento.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Schiacciato da una lastra d’acciaio, muore operaio di soli 22 anni

Salerno - Purtroppo inutili i disperati soccorsi: la vittima è morta sul colpo. Sull'incidente indagano i carabinieri

È morto Franchino, il mitico dj e vocalist della notte: mondo della musica in lutto

Aveva 71 anni e si è spento dopo una lunga malattia. Il triste annuncio è stato dato dalla famiglia sui social

Si tuffa in piscina ma non riemerge, 15enne muore annegato: festa di compleanno finisce in tragedia

Caserta - Purtroppo inutili i soccorsi per l'adolescente. Tra le ipotesi al vaglio, un malore o una congestione

Madre e figlio trovati morti, la macabra scoperta in casa tra sangue e coltelli: ipotesi omicidio-suicidio

La segnalazione è stata fatta da alcuni vicini che avvertivano un forte odore proveniente dalla abitazione in questione

Vigile spara in testa ad una ex collega, la 33enne muore nel commissariato: è giallo

Bologna - Il 63enne ha parlato inizialmente di colpo accidentale ma gli inquirenti non credono a questa versione

Uccide la moglie con un colpo di fucile al volto, poi si autodenuncia: “Venite. L’ho ammazzata”

Parma - L'uomo, un 76enne, ha subito chiamato il numero di emergenza e atteso l'arrivo degli agenti: è stato arrestato
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -