Oggi si celebra la Giornata mondiale della Sclerosi Multipla

Oggi, 30 maggio, ricorre la Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla. Si parla di una grave malattia del sistema nervoso centrale

Oggi, 30 maggio, ricorre la Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla. Si parla di una grave malattia del sistema nervoso centrale, purtroppo tra le più comuni. E’ stato stimato che in Italia colpisce 133.000 persone con una diffusione doppia nelle donne rispetto agli uomini. Tale malattia è anche causa di disabilità neurologica tra i giovani adulti. Le prime manifestazioni, solitamente, avvengono intorno ai 30 anni di età.

La giornata, volta alla sensibilizzazione su questo tema mai così attuale, è celebrata contemporaneamente in 70 nazioni in tutto il mondo. Diversi monumenti, per l’occasione, si tingono di rosso. Secondo ultimi studi del Sin, la diffusione del Covid avrebbe accelerato uno sviluppo dei servizi sanitari orientato ad una migliore accessibilità dei pazienti alle prestazioni assistenziali.

La giornata mondiale darà inizio alla settimana Nazionale della SM (fino al 5 giugno), organizzata dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM). Tra le tante iniziative di sensibilizzazione rivolte ai giovani, si prevede anche la collaborazione di alcuni famosi Tik Toker che scenderanno in campo a sostegno della campagna.

Ma non solo. Oltre a questi eventi si punta molto sull’informazione circa la malattia che non sempre è correlata ad una disabilità grave. Si vogliono far conoscere le nuove terapie che ne rallentano l’evoluzione e come affrontare la patologia, sia dal punto di vista fisico che emotivo.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Carcinoma polmonare, 34mila vittime in Italia ogni anno: è la più frequente causa di morte oncologica

Con lo screening si stimano un incremento della sopravvivenza di 7,63 anni e una riduzione dei costi di 2,3 miliardi di euro

Rinite allergica: sintomi, cause e possibili complicanze di un disturbo molto diffuso

Se ne può soffrire in alcuni mesi, nel caso di allergeni stagionali, oppure tutto l'anno nel caso di allergeni non legati alla stagione

Il piccolo Giacomo muore a 6 anni, i genitori donano i suoi organi: la lettera del papà

La lettera: "In un momento di estremo dolore abbiamo scelto di far prevalere la vita sull'insensata morte di nostro figlio"

Screening oncologici, l’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce

Gli screening possono ridurre la mortalità individuando i tumori in fase precoce e migliorare la qualità della vita dei pazienti

Salute in un click, è disponibile il Fascicolo Sanitario Elettronico: ecco tutte le novità

I cittadini potranno consultare i propri referti medici, prenotare prestazioni, pagare i ticket e scegliere o revocare il medico di famiglia

Giornata mondiale dei donatori di sangue, quando un semplice gesto può salvare vite

I tempi medi necessari al completamento dell’intero percorso di donazione sono compresi tra i 30 ed i 60 minuti
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -