Patrica, continua la raccolta di aiuti per l’Ucraina

Il sindaco commenta il risultato della grande solidarietà della comunità ma anche del lavoro svolto da amministratori e volontari

Patrica – Continua la raccolta farmaci e beni di prima necessità per l’Ucraina. Il sindaco del paese, Lucio Fiordalisio, commenta soddisfatto il risultato della grande solidarietà della comunità ma anche del lavoro svolto da amministratori e volontari.

“L’Assessore Fiorella Simoni – scrive Fiordalisio – in questi anni difficili ha strutturato un servizio di assistenza e vicinanza alla popolazione davvero lodevole. La Pandemia su tutti ma anche gli interventi di emergenza dovuti al maltempo, agli incendi e alle tante criticità che un piccolo Comune Montano può avere. Spesso operando con pochi strumenti ma tanta volontà.

Mi complimento con Lei e con gli Amministratori sempre a supporto del gruppo della Protezione Civile, in particolare a quest’ultimo va un plauso sincero e dovuto per il grande lavoro svolto in questi anni. E poi le persone rispondono, con la solidarietà e la partecipazione come sta avvenendo sulla raccolta umanitaria per l’Ucraina. Ogni giovedì dalle ore 16:00 alle ore 18:00 – conclude il sindaco – continua il presidio presso la sede della Protezione Civile per continuare la raccolta di beni di prima necessità da consegnare al popolo ucraino. Grazie Patrica!”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

Articoli correlati
leggi altro

Reno de Medici, i sindacati giocano la carta della Prefettura: la Procura attende i lavori

Le maestranze chiedono la convocazione di un tavolo tecnico alla presenza della AeA e di un funzionario regionale. Dubbi sulla validità dell'Aia

FLASH – Auto si ribalta e resta capovolta in mezzo alla carreggiata: conducente miracolato

Forse a causa del manto stradale reso viscido dalla pioggia, l'auto ha perso aderenza ribaltandosi prima di una curva

La dottoressa va in pensione, centinaia di anziani senza medico di base: esplode il caso

Dallo scorso luglio, 700 mutuati non hanno il medico di base. Non sanno da chi farsi visitare ma neppure da chi farsi prescrivere i farmaci

Due auto si scontrano, una si ribalta: paura per i conducenti

È accaduto nel pomeriggio di ieri ad Anagni. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Polizia Locale sul posto

Regione Lazio, per l’Anac operato corretto sulla vicenda delle mascherine

La risposta della Regione Lazio alla richiesta di chiarimenti della Corte dei Conti sulla vicenda delle mascherine anti Covid

FLASH – A fuoco la canna fumaria dell’Osteria Volsci: fiamme e paura sulla Monti Lepini

Momenti di panico tra i presenti. Il fumo denso ha completamente invaso il locale. Sul posto i vigili del fuoco
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -