Scoperte archeologiche nel Frusinate: il sito di San Vittore approda nella Capitale

Tra i reperti più importanti la 'Spada di San Vittore' che attesta la presenza sul territorio dei sanniti e dei romani

Il ventiquattro maggio presso l’Istituto Archeologico Germanico si svolgeranno i lavori del 14° convegno Lazio e Sabina dove verranno presentate le attività di ricerca archeologica e studio svolti nel Lazio Meridionale. In tale sede verranno comunicati i risultati delle ricerche in corso sul contesto italico di Fondo Decina nel comune di San Vittore del Lazio coordinato, in stretta collaborazione con la Sindaca Nadia Bucci e l’Amministrazione Comunale, da Gianluca Melandri, ispettore archeologo della Soprintendenza Archeologia Belle Arti, con il contributo di Antonella Natali, ricercatrice universitaria del mondo Italico della Sapienza, Dante Sacco, già consulente esperto della Soprintendenza Nazionale Patrimonio Subacqueo e ideatore del Progetto Summa Ocre.

L’area archeologica di San Vittore del Lazio, sita in località Mura Abbandonate, nota dagli anni Sessanta e dagli scavi condotti dalla Soprintendenza sin dal 2010, è collegata all’insediamento delle mura megalitiche del Sammucro già presentate a Roma nel Convegno delle Mura Megalitiche. Lo studio di Melandri, Natali, Sacco si inserisce nella più ampia discussione circa l’importanza del territorio comunale di San Vittore. Di fatti i materiali studiati, in larga parte conservati presso l’edificio comunale, insieme alla selezione degli stessi, tra cui spicca la celebre Spada di San Vittore, esposti presso il Museo Archeologico Nazionale di Cassino, ci raccontano l’importanza non solo di San Vittore del Lazio ma dell’intero centro Italia nei secoli caratterizzati dalla presenza dei Sanniti e dei Romani.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Energia elettrica, fine tutela nel caos: come orientarsi in questa fase tra dubbi e incertezze

In questa fase si assiste ad un accentuarsi del teleselling selvaggio. Lo denuncia l’associazione degli utility manager Assium

Solstizio d’estate e yoga, un binomio perfetto per ritrovare se stessi

Cassino - L'originale e rilassante iniziativa in programma per venerdì 21 giugno dalle 17 alle 20 presso i campi dell'Università alla Folcara

‘Memorial Doriana Scittarelli’, il ricordo della brillante ricercatrice a due anni dalla scomparsa

Sant'Apollinare - Prende il via sabato 22 giugno l'evento dedicato alla ricercatrice morta tragicamente in provincia di Mantova

Caldo senza precedenti, in arrivo l’anticiclone Minosse: sarà un’estate torrida. Rischi e consigli

I consigli per affrontare i prossimi giorni in cui sono previste temperature record. Torna il mantra: "Non uscite nelle ore più calde"

Precariato in Ciociaria, tre contratti di lavoro su quattro sono atipici: futuro a tinte fosche

Dilaga la precarizzazione: lo dicono i dati del dossier della Uil del Lazio e dell’Istituto di ricerca Eures

Regione Lazio, al via il bando energia per le Pmi: 40 milioni per efficientamento e rinnovabili

“Efficienza Energetica e Rinnovabili per le Imprese”, il contributo è a fondo perduto. Ieri la presentazione ufficiale
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -