Serie D – Vastogirardi-Sora 1-0, rocambolesca sconfitta per i bianconeri beffati nel recupero

Seconda sconfitta di fila per gli uomini di Campolo che prendono gol dopo aver giocato per un'ora in 10 e aver scampato un rigore contro

Serie D – Sconfitta rocambolesca per il Sora, che cade a Vastogirardi nei minuti di recupero dopo aver giocato per più di un’ora in dieci uomini. Rispetto alla gara contro la Sambenedettese mister Stefano Campolo effettua quattro cambi nella formazione iniziale con Ippoliti al posto dell’infortunato Marsinano ad occupare la fascia destra difensiva, Fortunato per Mascella in mezzo e Tribelli e Gubellini in attacco invece di Cancelli e Omohonria, trasferitosi al Trestina. Il Sora inizia bene al 6′ Di Gilio va vicino al gol. Al 12′ l’episodio che incanala il match: Mastrantoni fa fallo da ultimo uomo su Caon e viene espulso, con mister Campolo che sostituisce Di Prisco con il difensore centrale Vespa (bianconeri con 5 under in campo). La punizione susseguente di Ruggieri viene parata da Crispino. Il Sora resiste agli attacchi dei padroni di casa. Nella ripresa al 12′ grande occasione per il Vastogirardi, che si guadagna un calcio di rigore con Antogiovanni, ma Crispino si supera parando il tiro dal dischetto di Ruggieri.

Qualche minuto dopo Sora pericoloso con il neo entrato Belloisi, stoppato dal portiere di casa anche se poi viene segnalata posizione di fuorigioco. Al 26′ ancora un tentativo di Belloisi da calcio di punizione, che però termina alto. Nel finale di partita la beffa, con Iacovetta, il quale dopo pochi minuti dal suo ingresso trafigge Crispino e regala la vittoria al Vastogirardi, che sale a 4 punti in classifica, mentre il Sora resta inchiodato a zero punti. Domenica prossima match casalingo con il Notaresco per il riscatto.

Il tabellino

VASTOGIRARDI-SORA 1-0
Vastogirardi: Caravano, Tocco (22’st Camara), Ruggieri, Visani, Pavone (39’st Iacovetta), Antogiovanni (18’st Brunetti), Acunzo, Iacullo, Salatino (31’st Ceccuzzi),Fontana, Caon (22’st Ferrara). A disp.: Nappo, Antinucci, Anzalone, Caterino. All. Bifini.
Sora: Crispino, Ippoliti, Orsi, Fortunato (37’st Casali), Gemini, Mastrantoni, Tribelli (37’st Blando), Di Prisco (13’pt Vespa), Gubellini (18’st Palma), Di Gilio, Jirillo (18’st Belloisi). A disp.: Salvati, Mascella, Giordano, Cancelli. All. Campolo.
Arbitro: Verrocchi di Sulmona.
Note: espulso Mastrantoni (S) al 12’pt per fallo da ultimo uomo; Pavone(V), Acunzo(V), Camara(V), Iacovetta(V), Casali(S).

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Volley – Le aquile del Ceccano archiviano la ‘pratica Ferentino’ e restano salde al comando

Seconda divisione femminile - Termina 3-0 (25-22/25-17/25-13) tra Eagles Volley Ceccano e Virtus Anagni-Ferentino

Rugby – Ceccano esulta: sconfitto il Sulmona e primo posto sotto chiave

Serie C - Spazio nel finale per l’esordio del giovanissimo Christian Pacitto e per l’ultima partita in casa del veterano Davide Felici

Under 16 – Frosinone sfortunato nei playoff, la Sampdoria si impone all’inglese

Risultato bugiardo quello maturato dalla sfida con gli ospiti che passano al Meroni con il verdetto di 0-2

Wrestling – Rising Star, lo spettacolo del ring al Palasport di Tecchiena: sale l’attesa

I tagliandi saranno disponibili in biglietteria sabato 18 Maggio a partire dalle ore 15.45 presso lo stesso Palasport

Pallanuoto – Frosinone sconfitta dalla Swim Action ma qualificata ai playoff promozione

Serie C - Play off raggiunti, nell’ultima giornata di regular season servirà battere la Bellator per confermare il 1° posto davanti al Latina

L’Arce torna in Eccellenza, mister Galuppi: “Questi colori mi portano fortuna…che stagione!”

L'intervista al tecnico fautore del salto di categoria. L'ex terzino destro ci racconta la magica stagione vissuta dall'Arce
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -