Sora – Siringhe usate e fazzoletti sporchi di sangue in centro: le immagini del degrado

Un'emergenza senza freni. Ormai quasi ogni giorno vengono raccolte decine di siringhe. La questione non può più essere sottovalutata

Sora – Ancora siringhe e fazzoletti sporchi di sangue nel centro cittadino, per gli operatori ecologici è ormai diventata una triste consuetudine. Una realtà preoccupante che non può continuare ad essere ignorata, i cittadini pretendono l’attenzione del sindaco Luca Di Stefano e di tutta l’Amministrazione Comunale: è necessario pensare un piano per il contrasto al consumo di sostanze stupefacenti.

Il numero di siringhe raccolte, a distanza di pochi giorni, è sempre considerevole, a conferma che i luoghi interessanti vengano puntualmente frequentati dai tossicodipendenti, ogni giorno: quella alle spalle del Palazzo della Cultura, con ingresso da piazza Mayer Ross, e Chianello, la zona sottostante il santuario della Madonna delle Grazie, sono le aree di maggiore criticità.


Come abbiamo già scritto più volte, la piaga del consumo di droghe è una realtà “sommersa” che evidentemente non viene opportunamente considerata dalle stesse istituzioni, nonostante la situazione sia sotto gli occhi di tutti.
Le immagini, postate sui social, scatenano la legittima indignazione dei cittadini: «Sono i figli di tutti, nessuno ferma questo suicidio di massa, è vergognoso». Ed ancora: «Ecco gli effetti di un paese che muore nel degrado, questa è la realtà dei fatti. Un plauso agli operatori che ogni giorno bonificano le diverse zone di Sora, mettendo a rischio anche la propria salute». La bonifica è continuata su via Cocorbito, la strada che costeggia il Cimitero Comunale, anche lì sono state raccolte tante siringhe. *Di Sara Pacitto.

- Pubblicità -

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Incidente sulla SR666, giovane motociclista si schianta contro una rupe: soccorsi sul posto

Ennesimo sinistro sulla strada che conduce a Forca D’Acero. Al momento non si conoscono le condizioni del giovane ferito

Stroncato da un malore mentre era in vacanza, è morto il dottor Leonardo De Rosa

Arpino - Comunitá in lutto da quando la triste notizia si è diffusa. Un professionista sempre cordiale e disponibile

Antitrust, sanzione per 6 milioni a DR Automobiles per pratiche commerciali scorrette

Inoltre, insieme alla controllata DR Service & Parts S.r.l., non ha garantito un adeguato rifornimento dei pezzi di ricambio

In viaggio in A1 con cocaina e armi, due uomini e una donna sudamericani in manette

Cassino - Gli agenti hanno anche trovato monili d'oro, contanti e un portafoglio appartenente a un cittadino italiano

Tragiche morti sul lavoro, ieri due vittime: convocato d’urgenza un tavolo sulla sicurezza

Nella sola giornata di ieri due morti in provincia di Frosinone, uno a Ceprano, l'altro ad Anagni. Si studiano le contromisure

Incidente tra auto e furgone sulla Cassino-Formia, un ferito in codice rosso e traffico in tilt

Cassino - L'impatto è avvenuto nei pressi del cavalcavia sull'A1 al confine con il comune di Pignataro Interamna
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -