Tutela dei lavoratori, la Cisl incontra dirigenti e Rsu delle Funzioni centrali: proficuo dibattito

Frosinone - Incontro presso la sede sindacale. Il Segretario Cuozzo: «Momento di confronto importante per la tutela dei lavoratori»

Una campagna d’ascolto per le funzioni centrali, un momento di confronto e analisi su quanto si sta facendo e su come intervenire. È stato questo il punto centrale dell’appuntamento “Incontriamo Cisl. Protagonisti nel territorio” promosso dall’organizzazione sindacale presso la sede di Frosinone. Un momento che ha visto riuniti dirigenti sindacali e Rsu delle Funzioni centrali. Al centro dell’incontro l’approfondimento sullo stato di salute dei servizi offerti dall’organizzazione sindacale, sulle problematiche e difficoltà, ma anche idee e proposte per la tutela del lavoro e l’innovazione nelle amministrazioni centrali.

«Questo nuovo appuntamento si inserisce nella campagna d’ascolto che portiamo avanti da ormai diverso tempo su tutto il territorio provinciale – ha affermato il Segretario Generale della Cisl Funzione Pubblica di Frosinone Antonio Cuozzo – Il nuovo corso che ho voluto portare all’interno della Cisl è stato basato proprio sulla capacità di ascoltare le problematiche da chi, ogni giorno, vive quei luoghi di lavoro. Partendo da questo concetto siamo riusciti a mettere in campo azioni mirate che hanno permesso di raggiungere nel corso dell’ultimo periodo importanti risultati. Da questi incontri abbiamo raccolto alcune problematiche che sono comuni a tutti i luoghi di lavoro e ai diversi comparti della funzione pubblica: la carenza di organico, la mancanza di strumenti incentivanti per la crescita professionale dei dipendenti e, infine, le tutele nello svolgimento delle proprie mansioni. Su tutto questo stiamo lavorando con un’azione sinergica di tutti i nostri rappresentanti pianificando ogni azione e ogni richiesta».

Giornate di ascolto, ma anche di confronto e formazione. «Questi appuntamenti sono indispensabili – ha aggiunto il Coordinatore regionale della Cisl Fp Lazio delle Funzioni centrali Andrea Nardella – Oltre a confrontarci e ad analizzare le diverse problematiche possiamo anche fare formazione. Attività, questa, indispensabile. Formare vuol dire promuovere tra tutti i nostri rappresentanti le novità normative e tutti gli strumenti che sono a nostra disposizione per garantire quella giusta rappresentanza a tutti gli iscritti Cisl. Iscritti che sono sempre, in ogni momento, al centro della nostra azione».

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

‘Memorial Preside Barrile’, ITIS contro Liceo: la partita in cui vincono tutti i “nostri studenti” – LE FOTO

Arpino - Si è giocato questa mattina il "derby delle scuole", in memoria del commiato preside ing. Antonio Barrile

Lavoro, 446mila le assunzioni previste dalle imprese ad aprile: ecco le figure più richieste

Tra i servizi, il flusso di assunzioni più consistente riguarda il turismo con 105mila contratti da attivare ad aprile e 391mila entro giugno

Fiera agricola del basso Lazio, record di presenze: migliaia di visitatori a Pontecorvo

L'area fieristica ha ospitato oltre 120 espositori che hanno intercettato un flusso imponente di visitatori da Lazio, Molise e Campania

La Sapienza di Roma è la migliore Università al mondo negli studi classici: il primato

Sapienza si posiziona tra i primi 50 atenei al mondo in 8 materie e tra i primi 100 al mondo in 25 materie

Bandiere Arancioni: Atina, Castro dei Volsci e Trevi nel Lazio ottengono il marchio di qualità

Edizione realizzata dal Touring Club Italiano in collaborazione con la Camera di Commercio Frosinone Latina e l’Azienda Speciale Informare

Truffe e furti agli anziani, istituito un fondo di solidarietà per le vittime

Contributi anche per raggiri, rapine, estorsioni, e scippi regolarmente denunciati alle autorità giudiziarie
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -