Viabilità e sicurezza, Pompeo invita a capitalizzare il lavoro della Provincia

Il candidato al Consiglio regionale del Lazio illustra tutti gli investimenti effettuati dall'Ente in provincia di Frosinone

“La sicurezza stradale è un tema imprescindibile per la qualità della vita dei cittadini: i numeri impietosi degli incidenti anche mortali sulle strade del nostro territorio impongono di mantenere la guardia alta e operare, sia a livello infrastrutturale sia attraverso campagne di sensibilizzazione, per contrastare un fenomeno drammatico”. Così il candidato al Consiglio regionale del Lazio, Antonio Pompeo.

Ecco perché tra i punti programmatici del candidato presidente Alessio D’Amato, quello sulle strade sicure del Lazio mi trova particolarmente coinvolto:  negli otto anni da presidente della Provincia, con più di 22 milioni di euro ottenuti nel secondo mandato per la viabilità provinciale, in aggiunta agli oltre 14 milioni di euro per il biennio 2021-2023 destinati alla manutenzione di ponti e viadotti e agli oltre 4 milioni del Fondo complementare a valere sul Pnrr per la viabilità delle aree interne, ho toccato con mano l’impellente necessità di rendere le nostre strade più sicure e le nostre infrastrutture più stabili”.

“Un lavoro che deve proseguire sui tratti di competenza regionale, assicurando a tutti i comuni della provincia adeguati standard di sicurezza, sia attraverso interventi infrastrutturali, sia con campagne di sensibilizzazione mirate e diffuse nelle scuole e tra i ragazzi. Tra gli ultimi progetti presentati da presidente di Provincia, c’è stato proprio quello sulla sicurezza stradale: misure specifiche per contrastare gli elevati livelli di criticità e pericolosità delle nostre arterie, anche attraverso le nuove forme di comunicazione digitale con cui raggiungere le nuove generazioni. Un lavoro che va assolutamente capitalizzato, rafforzato e che possiamo continuare a svolgere con D’Amato presidente del Lazio”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Inquinamento, è scontro politico: Ceccano2030 torna a chiedere un consiglio comunale aperto

L'affondo: "L'’amministrazione comunale da anni tace sul problema e cerca di occultarlo invece di provare a risolverlo"

“Greentech Global Forum 2024″, la Regione Lazio pronta alle grandi sfide internazionali

Obiettivo: sviluppare progetti tra grandi attori internazionali e imprese locali. Ieri a Roma la presentazione del Forum

Polverificio, problemi alla condotta idrica: Germani chiede colloquio con direttore e vertici Acea

Arce - Il Sindaco Germani, con i colleghi di Fontana Liri e Monte San Giovanni Campano parteciperà all'incontro lunedì 22

Ferentino – Aumentano le tariffe per i servizi cimiteriali, la minoranza insorge

Musa, Magliocchetti, Lanzi e Pompeo: "Fiorletta e la sua giunta non risparmiano nemmeno i nostri defunti. Cifre raddoppiate"

Regione Lazio, un bando da 25 milioni di euro per i giovani agricoltori: sostegno al comparto

L'Assessore Giancarlo Righini esprime la sua soddisfazione: «Investire su nuove generazioni per cambio di passo nel settore»

Pofi – Contributo “sport e periferie”, Mattoccia replica alla minoranza e bacchetta Ciccone

Mattoccia invita "la minoranza a documentarsi in maniera più approfondita prima di pubblicare cose inesatte"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -