Acque rosse nel fiume Rapido: indagini serrate della Task Force

Proseguono le indagini per accertare lo stato di contaminazione del Fiume Rapido al confine tra Cassino e Sant’Elia

Acque rosse nel fiume Rapido – Proseguono le indagini per accertare lo stato di contaminazione del Fiume Rapido al confine tra Cassino e Sant’Elia. Qualche mese fa presso la Prefettura di Frosinone, per volontà della Sottosegretaria Ilaria Fontana, si è tenuto il primo vertice della “Task Force” istituita al fine di elevare il livello di attenzione istituzionale sul fenomeno delle “acque rosse” tra Sant’elia Fiumerapido e Cassino. Da quelle riunione emerse chiaramente la necessità di avviare indagini e analisi più approfondite per accertare realmente lo stato e il tipo di contaminazione del Sito.

Nella mattinata di ieri i tecnici del Reparto ambientale marino del Ministero della Transizione Ecologica (RAM) congiuntamente a quelli dell’ Istituto Superiore per la Protezione e la ricerca Ambientale (ISPRA) e Arpa Lazio, si sono ritrovati sul posto per sopralluoghi mirati presso le aree dove sono state registrate le segnalazioni.

Centrale il ruolo della Sottosegretaria Fontana che sin dall’inizio del suo mandato si è occupata della criticità. Oggi anche grazie al suo impegno e determinazione si sta accendendo un importante riflettore sulla vicenda, divenuto un fenomeno di interesse nazionale coinvolgendo diversi attori.

L’intervento di Ilaria Fontana

“Questa mattina presso il comune di Sant’Elia Fiumerapido ho preso parte al tavolo di aggiornamento sul fenomeno delle “acque Rosse Fiume Rapido”, insieme ai Sindaci Roberto Angelosanto ed Enzo Salera, alla presenza del RAM e agli organi di controllo dell’ Istituto Superiore per la Protezione e la ricerca Ambientale (ISPRA) e dell’Arpa Lazio. Abbiamo svolto un lungo sopralluogo insieme a tecnici e autorità. Stiamo delineando il percorso da intraprendere. Nelle prossime settimane ci saranno ulteriori sviluppi circa lo stato di prosecuzione delle indagini e campionamenti. La tutela e il benessere dei nostri territori e dei cittadini e cittadine sono la priorità e solo facendo rete possiamo ottenere soluzioni concrete e a lungo periodo”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Eleonora Certelli, l’addio alla 20enne morta in un tragico incidente sull’A1 mentre tornava da una festa

Mercoledì a Roma i funerali della giovane promessa dello sport che tornava a casa con la famiglia dopo una festa di laurea a Cassino

Si presenta dalla ex nonostante i divieti e minaccia di dare fuoco alla sua abitazione: 33enne in manette

Sant’Elia Fiumerapido - L’uomo è stato sottoposto ai domiciliari dopo il rito direttissimo presso il Tribunale di Cassino

Delitto Mollicone: “Serena piangeva e veniva strattonata da un ragazzo davanti al bar delle Chioppetelle”

Processo Mollicone: in aula la nipote di Carmine Belli che ha ricostruito l'avvistamento della diciottenne nel giorno della scomparsa

Violenza sessuale sulle pazienti, arrestato falso fisioterapista ciociaro: tra le vittime anche una minorenne

Pico - L'uomo, residente in paese, bloccato dalla Guardia di Finanza di Latina. Lavorava anche in un centro a Cassino

Maltempo: temporali, temperature in picchiata e neve a basse quote. Scatta l’allerta meteo

Inverno fuori stagione: è allerta gialla per la mattina di oggi, sabato 20 aprile, e per le successive 12-18 ore

Incidente sull’A1, maxi tamponamento tra mezzi pesanti: muore sul colpo conducente di un tir

Per l'autista non c'è stato nulla da fare. Non è sopravvissuto alle gravissime ferite riportate nell’impatto
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -