Approvato il Decreto Ucraina, il “No” della Segneri

Nel suo intervento a Montecitorio, la deputata ciociara del Movimento 5 Stelle Enrica Segneri ha legittimato il suo "No" al Decreto Ucraina.

“Chi può negare che ci sia in atto un’invasione da parte della Russia in Ucraina, che ci sia una guerra fatta di uccisioni di civili innocenti, che ci siano oltre 3 milioni di profughi che stanno fuggendo dal loro territorio? Nessuno. Però non voglio scivolare in un manicheismo tra buoni e cattivi legittimando una terza guerra mondiale”.- Così, nel suo intervento a Montecitorio, la deputata ciociara del Movimento 5 Stelle Enrica Segneri ha legittimato il suo “No” al Decreto Ucraina.

Approvato il Decreto Ucraina

Con 367 voti a favore, 25 contrari e 5 astensioni, oggi, giovedì 17 marzo 2022, il Decreto Ucraina è stato approvato dal Parlamento italiano. Il Decreto prevede armi, equipaggiamenti, aiuti e misure per l’assistenza ai profughi.

- Pubblicità -
Roberta Di Pucchio
Roberta Di Pucchio
Giornalista pubblicista

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Boville Ernica – Riassetto di giunta dopo il rischio commissariamento, chi entra e chi esce: Perciballi tira le somme

Il primo cittadino Lo ha fatto nel corso della prima seduta utile, tenutasi lo scorso giovedì sera, 11 luglio

Regione Lazio, approvato lo schema del nuovo piano sociale

L'approvazione in Giunta su proposta dell’assessore ai Servizi sociali e alla Disabilità, Massimiliano Maselli

Torrice – Telecamere di videosorveglianza nell’area mercatale, il sindaco illustra le novità

Santangeli: "Torrice si conferma attenta alle innovazioni e alla sicurezza, pronti a offrire spazi moderni e sostenibili ai cittadini"

Emergenza cinghiali, Maura: “Approvato il piano di contenimento. Un atto concreto della Regione”

Maura: "Con questo provvedimento diamo una risposta efficace e concreta agli agricoltori vittime dei danni da fauna selvatica"

Dino Iannarilli nominato commissario della Lega da Ottaviani: l’attacco a Bortone

Non si placano le polemiche. Dura presa di posizione contro il consigliere comunale Bortone: ”Parla a titolo molto personale“

Crisi Euronics, futuro a tinte fosche per i lavoratori. Schiboni: “Incontrati i sindacati”

L'assessore: "Come Regione Lazio effettueremo tutti gli approfondimenti del caso. I lavoratori non resteranno soli"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -