Cassino, la storica Milano-Taranto fa tappa in città

La 35esima edizione della storica maratona per moto d’epoca attraverserà l’Italia dal 3 al 9 luglio 2022. Il 6 sarà a Cassino

Il prossimo 6 luglio Cassino sarà una delle tappe più attese ed evocative della Milano-Taranto, storica maratona per moto d’epoca che dopo lo stop imposto dalla pandemia nei due anni passati, tornerà ad emozionare gli appassionati delle due ruote. Classiche e non.

La prima edizione della Milano-Roma-Taranto risale al 1937, mentre nel 1950 assume la nomea attuale prima di chiudere i battenti nel 1956. Trenta anni dopo, nel 1987, grazie all’intuizione e alla caparbietà di Franco Sabatini, storico artigiano costruttore di moto e biciclette (amatissime da Gino Bartali) la Milano – Taranto rinasce in veste rievocativa e, ancora oggi, il Moto Club Veteran “San Martino”, di cui Franco fu il fondatore, la organizza con tenacia e passione. La 35esima edizione della storica maratona per moto d’epoca, che attraverserà l’Italia dal 3 al 9 luglio 2022, riserverà come sempre ai partecipanti grandi emozioni e divertimento, nel corso di un affascinante viaggio tra alcuni dei luoghi più belli dal Nord al Sud della penisola.

Prima di approdare a Cassino il 6 luglio, gli equipaggi attraverseranno Milano, Villanova di Castenaso (Bologna), Perugia, per poi giungere a Potenza, Bari e naturalmente Taranto: queste le tappe previste per un percorso di circa 1.600 chilometri complessivi tra strade panoramiche e suggestive, alla scoperta di bellezze naturali, borghi, tradizioni, cultura e gastronomia. Un’avventura che, anche quest’anno, non mancherà del supporto e della calorosa accoglienza di Associazioni e Istituzioni locali, tra cui l’Amministrazione Comunale di Cassino, alle varie fermate giornaliere per i Controlli Orari.

“A luglio apriremo le porte della nostra Città, per la prima volta, ad una manifestazione storica, unica, di respiro internazionale, che non è e non sarà solamente un evento motoristico, ma una importante vetrina per Cassino e per le sue bellezze – hanno sottolineato l’assessore alla Cultura Danilo Grossi e l’assessore al Turismo Maria Concetta Tamburrini -. Un’opportunità che, come amministratori comunali, abbiamo colto immediatamente e con entusiasmo, convinti che eventi di grande caratura come la Milano-Taranto, in grado di unire sport, cultura, storia, peraltro sempre in chiave aggregativa, siano una irrinunciabile leva per la crescita del nostro territorio. Sarà un’occasione di sviluppo importante, che va ad incastonarsi nel quadro delle attività di promozione che da tre anni a questa parte continuiamo a realizzare per accrescere, nel mondo, la visibilità di una Città e di un territorio fantastico come il nostro”.

Questi i numeri, straordinari, della Milano-Taranto 2022: 191 equipaggi, di cui 111 italiani e 93 dal resto del mondo: 28 dalla Germania, 27 dalla Svizzera, 23 dal Regno Unito, 3 dall’Austria, Francia, Olanda e Stati Uniti; 2 dal Canada e 1 dal Lussemburgo. 72 le new entry, equipaggi iscritti alla loro prima. Un dato che conferma come questa storica maratona per moto d’epoca continui ad esercitare un grande fascino e a suscitare interesse tra donne e uomini di tutte le età e di tutti i continenti.

Basti pensare che il conduttore più giovane è del 2007, ed è Domenico Simonato, che parteciperà su Morini “Corsarino” 50cc del 1966, mentre il meno giovane è Arcangelo Betti del 1938 che parteciperà con una Gilera “Sei Giorni” 125cc del 1967; il passeggero più giovane invece è del 2012 mentre la meno giovane tra i passeggeri è una donna, classe 1932. 154 sono gli equipaggi nelle categorie Storica e Sport di cui 29 sono Le Gloriose, moto fino alla classe 175cc, le cui marche e modelli hanno partecipato alle mitiche Milano-Taranto dal 1950 al 1956. 37 sono invece gli equipaggi degli Assaggiatori. Le marche di moto presenti sono 35 delle quali 19 italiane (Aermacchi, Bianchi, Caproni-Vizzola, Ducati, Gilera, Innocenti, Laverda, Mival, Mondial, Morini, Moto Guzzi, Motobi, MV Agusta, Parilla, Perugina, Piaggio, Rondine, Rumi, Sertum) e 16 straniere (Bmw, Bsa, Gillet Herstall, Honda, Horex Regina, Indian, Kawasaki, Kreidler, Matchless, Norton, Rudge, Serveta, Triumph, Velocette, Vincent Comet, Yamaha). La moto più antica è una Moto Guzzi Sport 13 del 1926 che, al tempo, costava ben 7.200 Lire!

Il Motoclub italiano più numeroso è il Vespa Club di Milano con 6 partecipanti, quello straniero più numeroso è il Falcone-Club Deutschland con 10.Altra novità per l’Edizione 2022 è la nuova Sede di Partenza che quest’anno si sposterà al Parco Esposizioni Novegro e che, come da tradizione, vedrà partire il primo pilota alla mezzanotte in punto per la prima, emozionante, tappa notturna!

Gli elementi per un’avventura memorabile ci sono insomma davvero tutti: un’avventura che potrà essere vissuta anche da casa, seguendo il sito www.milanotaranto.com e gli account Facebook (Milano Taranto) e Instagram (milano_taranto) della manifestazione, sempre aggiornati con racconti, immagini e video che saranno disponibili, inoltre, anche dalla pagina Facebook Cassino Comunica.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

Articoli correlati
leggi altro

‘Jago, The Rock Star’: arriva il documentario dedicato allo scultore

In uscita il 29 settembre, racconta l'artista frusinate tra le opere della grande mostra che si è appena conclusa a Palazzo Bonaparte

L’Ippolito di Euripide di scena al Conservatorio Licinio Refice

Al via il progetto nato quasi tre anni fa su proposta del Prof. Michele Suozzo, docente di Storia della Musica

Al Bosco di Paliano la festa di fine estate: oggi e domani l’appuntamento

Gli appuntamenti di oggi iniziano alle 12 con uno spettacolo didattico di falconeria. Domani giornata dedicata interamente ai bambini

Area Archeologica di Aquinum, sabato e domenica l’open day finale: il programma

Domani e domenica la chiusura della XIV campagna di Scavi Archeologici con uno speciale evento dedicato a Topolino

Giro Valle del Liri, al via la 21esima edizione: le auto d’epoca partite alla scoperta dei paesaggi ciociari

La partenza è avvenuta poco fa, alle ore 15,30, dalla Villa Comunale di Frosinone dove il Sindaco ha fatto da padrone di casa

Torna la Strada del vino di Colli: l’appuntamento tra musica e divertimento

Monte San Giovanni Campano - Sabato 24 settembre il posto prenderà nuovamente vita dopo lo stop forzato a causa del Covid
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -