Catalent, Ciacciarelli chiede un consiglio straordinario

Il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli interviene chiedendo un consiglio straordinario sulla vicenda

Anagni – Caso Catalent, il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli (Lega) interviene chiedendo un consiglio straordinario sulla vicenda: “Sono il primo firmatario della richiesta di convocazione di un consiglio straordinario sulla vicenda Catalent. Ringrazio gli altri colleghi di Lega e Fratelli d’Italia per aver sottoscritto con me questo documento che mira a fare luce sulla questione. Non ci si capacita di una tale sconfitta sul piano imprenditoriale e lavorativo per il Lazio. La colpa? Di Nicola Zingaretti.

Bonifica e sburocratizzazione: ad oggi – prosegue Cicciarelli nella sua nota – non abbiamo né l’una né l’ altra ed i risultati si vedono. Le aziende sono stanche di essere prese per i fondelli e bloccano gli investimenti, come ha fatto la Catalent di Anagni, che ha dirottato 100 milioni in Inghilterra. Sfumata quindi la possibilità di avere 100 posti di lavoro nel sito della città dei papi, insieme ad altri 100 a causa dello stop alla produzione del vaccino Astrazeneca. Sono anni che sollecito Provincia e Regione ad accelerare sulle autorizzazioni ambientali. Il presidente della Regione Lazio ha letteralmente scaricato tutte le responsabilità sulla provincia di Frosinone.

Quello a cui stiamo assistendo – aggiunge – è l’ennesimo teatrino di una sinistra incapace anche di sedersi unita ad un tavolo per discutere i problemi e risolverli. La Lega, invece, al governo è il partito delle risposte concrete. Ne è testimonianza l’operato del ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti che annuncia l’investimento di 27 milioni di euro sulla Sanofi tramite un accordo che mira alla crescita dello stabilimento farmaceutico ciociaro. In questo modo si salvaguarderanno i posti di lavoro, creando anche nuove opportunità lavorative in tal senso. Il PD prenda esempio! Li aspettiamo – conclude Pasquale Ciacciarelli – per ricevere spiegazioni sull’accaduto in consiglio regionale.”

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Elezioni Regionali, nel Lazio si vota il 12 febbraio

Daniele Leodori ha annunciato la data, con una nota indirizzata al Presidente del Consiglio Regionale Marco Vincenzi

La Reno de Medici non riapre, Quadrini al fianco dei lavoratori

Il Presidente del Gruppo Provinciale della Lega e Delegato alle Attività Produttive Anci Lazio interviene a sostegno dei dipendenti

Illuminazione, ordine pubblico e sicurezza. E non solo: convocata l’assise civica

Sora - Il consiglio è fissato in prima convocazione per lunedì prossimo dalle ore 9.00. Seconda convocazione il giorno successivo

Regionali, Ciacciarelli traccia la rotta: “Lo sviluppo passa per gli investimenti”

Il consigliere regionale della Lega rimarca l'importanza del comparto chimico-farmaceutico e di quello dell'Automotive

Manovra finanziaria, Landini attacca il governo. La dura replica di Ruspandini

Il parlamentare di FDI invita il leader della Cgil a chiarire la sua posizione: "Deve decidere se collaborare o essere una corrente del Pd"

Stabilizzazione operatori sanitari, Battisti: “Accordo raggiunto”

Il consigliere regionale del Pd esprime soddisfazione e annuncia un miglioramento dei servizi in provincia di Frosinone
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -