Covid, un’altra vittima e 866 nuovi positivi in Ciociaria

Sono 3650 i tamponi eseguiti nelle ultime 24h in provincia di Frosinone. I pazienti negativizzati sono 508 mentre i ricoverati 64

Il Covid uccide ancora in Ciociaria. Nelle ultime 24h il bollettino dell’Asl di Frosinone registra il decesso di uomo di 87 anni di Amaseno con pregresse patologie. I nuovi positivi sono, invece, 866 su un totale di 3650 tamponi effettuati.

I negativizzati sono 508, mentre i pazienti ricoverati 64. In provincia Frosinone registra il maggior numero di nuovi positivi. In foto la mappa dei contagi.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Incidente sulla Regionale, la vittima è Pasquale Roscioli: comunità sotto shock

Era originario di Isola del Liri ma residente a Pofi l’uomo deceduto nel terribile incidente in territorio di Pico

Incidente tra auto e moto sulla Regionale, 40enne sbalzato dalla due ruote: muore sul colpo

Pico - Terribile scontro tra i due veicoli nel pomeriggio. La vittima è di Isola del Liri. Inutili purtroppo i soccorsi

Incidente sulla Monti Lepini, violento impatto tra auto: almeno otto i feriti. Alcuni incastrati tra le lamiere

Patrica - Lo schianto poco fa. Sul posto la macchina dei soccorsi. Vigili del Fuoco al lavoro per estrarre i feriti da una delle auto

Frosinone – Agente aggredito in carcere, ferito alla testa: “La mattanza continua”

A darne notizia il segretario provinciale USPP Angelo Vittiglio. I sindacati tornano ad invocare soluzioni

Azzannato da un cane di grossa taglia mentre passeggia per strada: terrore per un uomo

Pofi - Un pastore maremmano ha azzannato l'uomo ad un polpaccio: fortunatamente il malcapitato è riuscito a schivare gli altri morsi

Escursionista disperso sui Monti Lepini, le ricerche serrate durano tutta la notte: il lieto fine

Carpineto Romano - L'operazione di ricerca è stata particolarmente complessa a causa dell'assenza di segnale cellulare nella zona
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -