Donne e minori vittime di violenza, Rossi: “Dalla Regione Lazio sostegno senza precedenti”

Stanziato quasi un milione in più rispetto allo scorso anno per i Centri Anti Violenza e le Case Rifugio della rete regionale antiviolenza

“La lotta contro la violenza sulle donne deve essere un impegno sociale e culturale che deve riguardare tutti, nessuno escluso. Quando si parla di violenza di genere, è sempre presente il rischio che l’attenzione si concentri solo nel momento in cui, come purtroppo accade di frequente, del tema si occupa la cronaca nera. In particolare in occasione delle sue manifestazioni più estreme, in primis il femminicidio. E’ evidente come il fenomeno vada contrastato nelle sue radici culturali ed educative. In primo luogo, con politiche attive volte a ridurre i tanti gap tra uomini e donne nei diversi ambiti, dal lavoro svolto, al salario, alla divisione equa delle mansioni familiari. Ma anche attraverso un investimento educativo a partire dalle generazioni più giovani, che educhi alla parità di genere, al rispetto reciproco, al rifiuto di ogni forma di violenza”. – Così l’onorevole Maria Veronica Rossi, deputato della Lega al Parlamento europeo.

“Nel frattempo, c’è l’esigenza anche di affrontare le contingenze e di offrire assistenza alle tante donne che subiscono violenze di ogni genere, da quelle fisiche a quelle psicologiche. In questo senso è davvero meritorio l’impegno che sta mettendo in campo la Regione Lazio che sta mettendo a disposizione sempre più risorse per le donne vittime di violenza e per i minori vittime di violenza. I Centri Anti Violenza (CAV) e le Case Rifugio (CR) riceveranno la più alta quota parte mai stanziata. Un impegno senza precedenti. La dotazione di risorse è aumentata grazie al costante impegno dell’assessore Baldassarre e del presidente Rocca. Anche rispetto al 2023 ci sono molti più fondi per i progetti rivolti ai minori vittime di violenza, e un milione di euro è stato assegnato al Contributo di Libertà, la somma più alta mai programmata per il progetto della Regione Lazio rivolto alle donne, sole o con figli minori, al fine di riconoscere loro un sostegno economico durante la delicata fase di conquista dell’autonomia personale dopo un percorso di fuoriuscita dalla violenza. Un bel segnale che può rappresentare una tappa fondamentale nel processo di creazione di una società più consapevole del rispetto di genere”. – Conclude Rossi.

I fondi del Dipartimento per le Pari Opportunità per il 2024 sono stati pari a 4.417.167,33 euro, +1.435.066,33 rispetto all’anno precedente. In particolare è stato stanziato quasi un milione in più rispetto allo scorso anno per i Centri Anti Violenza (CAV) e le Case Rifugio (CR) della rete regionale antiviolenza del Lazio il cui plafond è passato dai 2.122.101 euro del 2023, ai 3.104.667,33 euro di quest’anno. 

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Ceccano – Premierato e autonomia differenziata, centrosinistra a raccolta per dire “no”

Un convegno organizzato per lunedì 15 aprile, presso il locale “Civico 18” di piazza Berardi: il programma degli interventi

Scuola per elicotteristi, Rossi: “Il trasferimento da Frosinone a Viterbo può essere bloccato”

"Basterebbe far capire che il rapporto costi-benefici è migliore su Frosinone" spiega la deputata della Lega al Parlamento europeo

“Il dovere dell’alternativa”, Zingaretti a Sora con il Pd: dialogo con i cittadini

Appuntamento anche con il Vicepresidente della Provincia di Frosinone Enrico Pittiglio e con il Presidente del Pd Lazio, Francesco De Angelis

Sanità, “La salute è un diritto da difendere”: il Pd chiama Asl e medici a confronto

Cassino - L'importante evento organizzato dal presidente del consiglio comunale Barbara Di Rollo in via Carducci a partire dalle 18

Asl, il commissario straordinario convoca i medici specialisti: plauso della Savo

La Presidente della VII Commissiona Sanità: "Un plauso al lavoro di apertura e dialogo portato avanti dalla Pulvirenti"

Sanità, Battisti contro Rocca: “Nel Lazio si cura solo chi può permettersi di pagare”

La consigliera regionale Pd del Lazio affonda: "Ancora risorse ai privati della sanità a discapito delle strutture pubbliche"
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -