Giornata Mondiale dell’Emofilia: l’impegno del Lazio

“In occasione dell’XVIII Giornata Mondiale dell’Emofilia, ho partecipato al convegno “Rendiamo attive le prospettive. Personalizzare l’assistenza tra #TestoUnico, #MalattieRare e #PNRR“”.- Lo scrive l’assessore alla sanità del Lazio, Alessio D’Amato.

“Oggi, l’emofilia viene tratta in modo da consentire ai pazienti una vita normale, riducendo al minimo il dolore, l’immobilità e limitando le difficoltà nella vita sociale quotidiana. La Regione Lazio si pone all’avanguardia per livelli assistenziali di cura, produzione e ricerca. Da circa due anni e mezzo, ha costruito una rete per il trattamento di questa malattia attraverso la personalizzazione, l’assistenza e la partecipazione nelle decisioni per fare in modo che medici, assistiti e familiari possano contribuire alle migliori scelte possibili.

Noi, in quanto Regione Lazio, – conclude D’Amato- faremo la nostra parte per permettere ai pazienti una vita normale.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Terapia innovativa contro una patologia rara: il trattamento al Santa Scolastica di Cassino

Trattato un paziente affetto da emoglobinuria parossistica notturna. La terapia era stata utilizzata, nel Lazio, solo al Policlinico Gemelli

Il caffè aiuta a mantenere bassa la pressione sanguigna: la sorprendente ricerca

L'Ateneo di Bologna realizza e pubblica il primo studio sull'"effetto positivo" che ha il consumo di caffè

Virus respiratorio sinciziale, vaccino sempre più vicino: 2023 anno della svolta

Buone notizie per bambini, anziani e soggetti fragili, anche sul fronte della prevenzione con gli anticorpi monoclonali

Centro di addestramento cani guida per non vedenti: al via il progetto

Una nuova struttura al servizio della collettività. Nei giorni scorsi la presentazione ufficiale dell’importante progetto

Pronto soccorso del San Benedetto, al taglio del nastro Alessio D’Amato

Alatri - Presenti il dg Aliquò, il Presidente dell’Ordine dei medici Cristofari, il direttore sanitario Sarra e la Battisti

Leucemia mieloide acuta, al Bambino Gesù parte la sperimentazione di una nuova terapia

Grazie alla Fondazione Umberto Veronesi, al via la prima sperimentazione in Europa della terapia genica con cellule CAR-Natural Killer