Giornata Mondiale dell’Emofilia: l’impegno del Lazio

“In occasione dell’XVIII Giornata Mondiale dell’Emofilia, ho partecipato al convegno “Rendiamo attive le prospettive. Personalizzare l’assistenza tra #TestoUnico, #MalattieRare e #PNRR“”.- Lo scrive l’assessore alla sanità del Lazio, Alessio D’Amato.

“Oggi, l’emofilia viene tratta in modo da consentire ai pazienti una vita normale, riducendo al minimo il dolore, l’immobilità e limitando le difficoltà nella vita sociale quotidiana. La Regione Lazio si pone all’avanguardia per livelli assistenziali di cura, produzione e ricerca. Da circa due anni e mezzo, ha costruito una rete per il trattamento di questa malattia attraverso la personalizzazione, l’assistenza e la partecipazione nelle decisioni per fare in modo che medici, assistiti e familiari possano contribuire alle migliori scelte possibili.

Noi, in quanto Regione Lazio, – conclude D’Amato- faremo la nostra parte per permettere ai pazienti una vita normale.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Asl, arrivano i nuovi dirigenti dei Distretti di Sora e Cassino ma mancano altri direttori

Restano da conferire l’incarico per la direzione del Distretto A e l’incarico per il Distretto di Frosinone (B). Come candidarsi

Disturbi del comportamento alimentare, al via le attività di telemedicina

Presso la UOSD Disturbi Comportamenti Alimentari sono state infatti attivate le televisite psichiatriche e le telepsicoterapie

Sanità, Marcelli: “In arrivo i caschi refrigeranti per gli ospedali di Frosinone e Sora”

Si tratta di dispositivi che limitano la caduta di capelli per le donne che si sottopongono ai trattamenti chemioterapici

Ottobre Rosa, la lotta contro il tumore al seno non si ferma: tutti i programmi di screening

Mammografia gratuita per le donne di età compresa tra 45 e 49 anni. I Programmi di Screening sono attivi tutto l'anno

Sanità, al via il programma di screening HCV in tutte le Asl

Il programma di Screening per l’HCV vede come popolazione target quella nata tra il 1969 e il 1989, circa 1,7 mln di persone nel Lazio

Tumore del polmone, l’esperto: in Europa muore una persona ogni 83 secondi

Cardillo: l'importanza dello screening, le nuove tecnologie chirurgiche e i robot saranno al centro del XXI congresso della SIET
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -