Gli studenti dell’Accademia di Frosinone illuminano la ribalta dell’arte e del cinema

Quaranta talentuosi giovani del corso di Fashion Design si distinguono per audacia e creatività: il progetto dell'Accademia di Belle Arti

Gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone conquistano la ribalta internazionale con una partecipazione straordinaria alla Biennale d’Arte, al Festival del Cinema di Cannes e alla Mostra del Cinema di Venezia. Quaranta talentuosi giovani del corso di Fashion Design si distinguono per audacia e creatività, sfoggiando le proprie creazioni lungo le suggestive calli veneziane, la celebre Croisette di Cannes e il blasonatissimo Lido di Venezia. Grazie a una serie di iniziative interattive e ad una copertura mediatica e social ampia e dettagliata, gli studenti diventano ambasciatori dell’eccellenza dell’Accademia di Frosinone nel mondo della moda e dell’intrattenimento.

Gli studenti dell’Accademia di Frosinone illuminano la ribalta dell’Arte e del Cinema

Quaranta giovani talenti, impegnati già da mesi in formazione professionale, in azione tra le affascinanti cornici della Biennale d’Arte (Venezia,16-21 aprile), del Festival del Cinema di Cannes (14-25maggio) e della Mostra del Cinema di Venezia (27 agosto-7 settembre). Così, dopo il successo del progetto pilota, sperimentato nell’anno accademico 2021/2022, l’Accademia di Belle Arti di Frosinone conferma l’iniziativa e coinvolge gli studenti negli eventi più prestigiosi del panorama internazionale con un programma ampliato e perfezionato. I ragazzi, reporter per la piattaforma webaporer.online, garantiranno una copertura social capillare dagli account istituzionali dell’Accademia, del corso di Fashion Design e dai loro profili personali: con una presenza a 360° da Instagram a Linkedin. Inoltre indossano le loro creazioni per sfilare nelle calli veneziane, lungo la Croisette e nei pressi del red carpet del Lido.

E, se per coinvolgere il pubblico live e fissare nella memoria collettiva la presenza dell’Accademia di Frosinone, i ragazzi stanno lavorando alle coreografie di colorati flashmob, per una diffusione ampia e dettagliata delle esperienze vissute durante l’evento, sono previsti anche collegamenti da remoto la redazione di Frosinone News ed altre testate locali che seguiranno i ragazzi in trasferta.

Innovazione, coraggio e audacia

L’Accademia di Belle Arti di Frosinone si prepara così a diventare una forza globale nel mondo della moda e dell’intrattenimento, portando con sé l’innovazione, il coraggio e l’audacia che definiscono la sua brand identity. Con le loro creazioni e il loro talento, gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone diventano ambasciatori di un’istituzione che si distingue per la sua eccellenza e il suo spirito innovativo. L’iniziativa è stata fortemente voluta dal Direttore prof.ssa Loredana Rea, che durante gli anni in carica, ha alzato i livelli di competitività dell’Accademia di Frosinone, eguagliando e superando le migliori accademie statali e private, e promuovendo tra gli studenti opportunità di apprendimento e crescita senza precedenti. Il tutto testimoniato da un tasso di occupazione tra neolaureati pari ad oltre il 90%.

Il responsabile del dipartimento di Fashion Design, Prof. Giuseppe Iaconis, per la riuscita del progetto e per la promozione, supporto e successo dei suoi studenti, ha messo a completa disposizione l’archivio degli abiti realizzati negli anni dai migliori allievi dell’Accademia per sfilate d’alta moda in Italia e all’estero. “Come prima Accademia di Belle Arti in Italia ad introdurre il corso di fashion design, siamo sempre attenti al rapporto degli studenti con il mondo esterno e con il settore lavorativo. Il confronto e la contaminazione sono fondamentali per i nostri futuri designer, che con passione e competenza portano avanti iniziative legate alla moda, all’editoria e allo spettacolo, partecipando anche ai red carpet più prestigiosi e internazionali.”

L’iniziativa è stata ideata e promossa da Federica Polidoro, docente di Fashion ed Entertainment presso l’Accademia di Belle Arti di Frosinone. Teorico, critico del cinema e saggista, la Prof.ssa Polidoro ha studiato Broadcast Journalism presso la New York Film Academy con il tre volte vincitore dell’Emmy Award Bill Einreinhofer. Ha collaborato come editor e video reporter nel settore cinema e fashion per numerose testate, tra cui Repubblica, L’Espresso, Il Sole 24 Ore, Vanity Fair, Rolling Stone, Il Foglio, Cineuropa, Artribune, Artslife e International Cinephile Society, ed è International Voter per i Golden Globe Awards, una delle massime onorificenze mondiali conferite nel mondo del cinema. «L’accademia, analogamente all’università, – spiega Polidoro – ha il compito di facilitare la transizione dei giovani nel mondo del lavoro. È fondamentale acquisire esperienza pratica per comprendere appieno le sfide e i benefici di professioni di alto livello. Attraverso queste opportunità, gli studenti potranno familiarizzare con le complessità e le pressioni di lavori ambiti come il nostro».

La soddisfazione degli studenti

«Le iniziative incredibili promosse dall’Accademia di Frosinone – racconta Lariana Di Simeone, studentessa italo-boliviana – sono un’opportunità unica di crescita e arricchimento. Confido che questa esperienza possa valorizzare il mio curriculum vitae e agevolare il mio ingresso nel mondo professionale. Ritengo che apporterà benefici
nell’ambito delle relazioni interpersonali e delle competenze comunicative. Questa avventura avrà un impatto significativo non solo sul mio presente, ma anche sul mio futuro: mi stimolerà a guardare le cose da prospettive diverse e a dare il massimo di me stessa con maggior determinazione.»

Fatima Haselkhah Norouzi viene dall’Iran ed è attualmente in Erasmus a Siviglia: «Mi sarebbe sempre piaciuto partecipare a questi eventi, – dichiara – e mi sembra incredibile che ce l’abbia proposto proprio l’Accademia: la considero un’opportunità unica per immergermi nel mondo della moda in prima persona e approfondire la complessità e il dinamismo del lavoro sul campo. Penso che sia un’occasione straordinaria e non me la lascerei sfuggire a nessun costo».

«Ho deciso di abbracciare queste iniziative – confida Dalyla Carlini, studentessa frusinate- determinata a espandere le mie competenze e a conquistare un posto nel mondo che sogno. Non vedo l’ora di immergermi completamente in queste meravigliose esperienze. Anche se l’impegno richiesto è consistente, sono felice che l’Accademia di Frosinone accompagni alla teoria e alla pratica di laboratorio sartoriale progetti come questi, offerti dagli atenei più prestigiosi al mondo dalla Tisch di New York alla Bocconi di Milano».

Per restare aggiornati e condividere questo straordinario viaggio attraverso l’arte e il cinema è possibile seguire i canali ufficiali dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone. Seguirà a breve calendario degli appuntamenti.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

“RacconTiamo Città di Fiuggi”, al via le iscrizioni per la V edizione del concorso letterario

Il tema del concorso letterario è l'interpretazione delle tematiche di Calvino. Invio elaborati entro il 16 giugno

Arpino – Cristina Iafrate al “Gran Ballo delle Debuttanti”: un sogno che si realizza

Arpino - Cristina ha avverato il desiderio che aveva espresso in occasione del suo 18esimo compleanno. "I sogni si possono realizzare"

Una panchina che affaccia su Cascata Grande: l’opera di Mastro Caparra tra arte e beneficenza

L'installazione commissionata da Marco Sardellitti servirà anche per raccogliere fondi da dare in beneficenza. Presto un contest social

“I morti non parlano – La guerra infinita in Colombia”, mercoledì la presentazione del libro di Famà

Ceccano - Il 29 Maggio alle ore 19.30, presso il caffè letterario Sinestesia, la presentazione del libro di Flavia Famà

Libri di Primavera, Serena Bortone presenta il suo “A te vicino così dolce”: l’appuntamento

Lunedì 27 maggio, alle ore 18.30, presso la sala teatro comunale di corso Umberto I, incontro con l'autrice e cittadina onoraria di Arce

Il potere della fotografia e il sogno di una bambina divenuto realtà: Veruschka Baudo si racconta

Da bambina voleva fotografare le top degli anni '80 e '90. Oggi è una pluripremiata fotografa ritrattista che colleziona successi
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -