Sanità, nel Lazio nasce il Portale web delle Malattie rare

Grazie al Policlinico Tor Vergata uno spazio dove trovare informazioni sulle attività dei Centri e sulle modalità di accesso

“Oggi, insieme al Direttore Generale del Policlinico Tor Vergata, Giuseppe Quintavalle, abbiamo presentato il Portale Web delle Malattie Rare alla presenza del Pro Rettore dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Nathan Levialdi”. – Lo scrive l’assessore alla sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato”.

“Da dicembre, il Policlinico ha attivato lo Sportello Malattie Rare sul sito istituzionale, uno spazio dove trovare informazioni sulle attività dei Centri e sulle modalità di accesso. Questo Portale – prosegue D’Amato – faciliterà l’accesso e il contatto, con gli specialisti, in ogni parte d’Italia. È a disposizione di medici e pediatri che, una volta accreditati, potranno rispondere ad una serie di domande che genereranno un punteggio: se il numero di risposte affermative supera un dato score il medico potrà prenotare, per il proprio paziente, un incontro/tele consulto con i nostri specialisti.

Roma è la capitale italiana nelle cure delle malattie rare, abbiamo dei centri d’eccellenza importanti, sia per adulti che a livello pediatrico. Inoltre, abbiamo a disposizione un’area farmaceutica e di ricerca molto avanzata. Continuerà il nostro impegno a favore di questi malati e delle loro famiglie. Annalisa Scopinaro Domenica Taruscio Teresa Rongai Pierluigi Bartoletti”.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Melanoma metastatico, approvata la prima terapia cellulare con i TILs: cosa sappiamo

I linfociti estratti dal tumore vengono moltiplicati in laboratorio e poi iniettati nel malato. Così è possibile controllare la malattia

La pasta fa ingrassare e l’ananas fa dimagrire, i falsi miti da sfatare per una sala alimentazione

L'ISS risponde: "Non esistono alimenti buoni o cattivi. Tutti vanno inseriti, nelle giuste proporzioni, in una dieta sana e varia"

Malattie sessualmente trasmissibili, casi in aumento negli anziani: le più comuni

L’incidenza delle MST nelle persone di età compresa tra i 60 e gli 89 anni è in aumento in alcune regioni del mondo: il punto

Un ranch senza barriere, il “dopo di noi” tra ippoterapia e inclusione dei diversamente abili

Roccasecca - Sacco: “Lo sforzo dei proprietari Stefania e Giovanni, genitori di un ragazzo disabile, merita un plauso e il sostegno di tutti”

Immunoterapia, il ruolo dell’attività fisica per migliorarne l’efficacia

Tenersi in forma con il movimento riduce gli effetti collaterali e può migliorare l'efficacia delle cure con immunoterapia

Demenza precoce, un’indagine svela 15 fattori di rischio: alcuni sono modificabili

Uno studio rivela che non c’è un’unica causa genetica e individua ben 15 fattori di rischio. Alcuni sono modificabili col comportamento
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -