Sora – Uno spazio pubblico intitolato alla “Memoria delle 21 Madri Costituenti”

Il documento è stato sottoscritto ieri dalla Prof.ssa Fiorenza Taricone per l'Unicas e da altre associazioni del territorio

Sora – È stata presentata ufficialmente al Comune di Sora la richiesta di intitolazione alla “Memoria delle 21 Madri Costituenti” del largo pubblico adiacente al Palazzo Municipale. Un omaggio a quelle coraggiose pioniere, che per prime, nella storia d’Italia, intervennero nelle decisioni sul futuro del Paese, protagoniste della nascita e della costruzione della Repubblica. Un gruppo di irriducibili precorritrici che sfidarono un ambito, quello della politica, a lungo precluso alle donne.

Il documento è stato sottoscritto ieri nella Sala Consiliare dalla Prof.ssa Fiorenza Taricone per l’Unicas e da altre associazioni del territorio. La richiesta è stata consegnata nelle mani del Vice Sindaco con delega alle Pari Opportunità Maria Paola Gemmiti. Presente anche il Consigliere Comunale Salvatore Lombardi.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Alimentare, il caro-prezzi pesa sui consumi ma riduce anche gli sprechi

Il 2023 si apre con una buona notizia sul fronte dello spreco alimentare, con una diminuzione del 12% rispetto al 2022

Servizio Civile, come candidarsi per i progetti di Enapa-Confagricoltura: impegno per l’inclusione

Sono undici i progetti che riguardano l’inclusione dei giovani, la tutela e i diritti dei cittadini contro le disuguaglianze e non solo

“Giardiniere d’arte per giardini e parchi storici”, arriva il bando per progetti formativi

Possono presentare la proposta progettuale gli operatori della formazione. Il bando pubblicato sul sito della Regione Lazio

Fondi del Pnrr sotto la lente della commissione antimafia

Ottaviani: “Lo scopo è quello di evitare che organizzazioni criminali, in Italia o all’estero, possano distrarre risorse”

Perché i ‘giorni della merla’ sono considerati i giorni più freddi dell’anno? Ecco la spiegazione

La tradizione si pensa abbia origine da una leggenda popolare. Inoltre, se i ‘giorni della merla’ sono freddi, la primavera sarà bella

Quante opportunità ci perdiamo dall’Europa? Al via il piano di Europe Direct

L'obiettivo è far arrivare le notizie sui temi di principale interesse direttamente ai cittadini laziali e raggiungere tutti i territori