Spaccio e furti, territorio presidiato: pugno duro dei Carabinieri

Alatri - I controlli hanno riguardato anche i luoghi di ritrovo dei giovani, per prevenire fenomeni di “mala-movida”

Prosegue l’attività di prevenzione dell’Arma di Alatri che anche nell’ultimo fine settimana ha implementato le attività di controllo del territorio finalizzate al contrasto dei reati predatori e lo spaccio delle sostanze stupefacenti, con particolare attenzione alla circolazione stradale per prevenire incidenti e sanzionare gravi  violazione alle norme di comportamento.

Nel territorio del comune di Alatri, si è dato corso a controlli messi in atto da parte dei militari dell’Arma che nei tre giorni, dal venerdì alla domenica, hanno impiegato 16 pattuglie in orario serale e notturno. Sono stati eseguiti posti di controllo sulle principali vie di comunicazione per verificare il rispetto da parte degli utenti della strada  della principali norme di comportamento previste dal Codice. Nel corso delle attività sono state elevate 8 contravvenzioni e ritirate 3 patente di guida. In particolare ad  un 50enne di  Veroli, che  si è rifiutato di sottoporsi al  test per la rilevazione del tasso alcolemico, è stata ritirata la patente di guida,  che verrà trasmessa alla Prefettura di Frosinone per la sospensione,  e deferito all’Autorità Giudiziaria. Nel  campo degli stupefacenti n.3 persone sono state segnalate alla Prefettura di Frosinone quali assuntori di sostanze stupefacenti per uso non terapeutico, con contestuale sequestro amministrativo di 2 grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish” e gr.0,24 del tipo “cocaina”. I controlli hanno riguardato anche i luoghi di ritrovo dei giovani, per prevenire fenomeni di “mala-movida”, con la verifica di n.2 esercizi di pubblico intrattenimento. Complessivamente nel corso dei servizi sono stati controllati 155 veicoli, 169 persone identificate, elevate n.8 contravvenzioni per violazioni delle norme del C.D.S., con il ritiro di n.3 patenti.

Tali risultati sono il frutto dell’impegno dell’Arma finalizzato a contrastare fenomeni di illegalità diffusa, in particolare i reati predatori ed in danno delle fasce deboli, per rendere questo territorio sempre più sicuro.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Eleonora Certelli, l’addio alla 20enne morta in un tragico incidente sull’A1 mentre tornava da una festa

Mercoledì a Roma i funerali della giovane promessa dello sport che tornava a casa con la famiglia dopo una festa di laurea a Cassino

Si presenta dalla ex nonostante i divieti e minaccia di dare fuoco alla sua abitazione: 33enne in manette

Sant’Elia Fiumerapido - L’uomo è stato sottoposto ai domiciliari dopo il rito direttissimo presso il Tribunale di Cassino

Delitto Mollicone: “Serena piangeva e veniva strattonata da un ragazzo davanti al bar delle Chioppetelle”

Processo Mollicone: in aula la nipote di Carmine Belli che ha ricostruito l'avvistamento della diciottenne nel giorno della scomparsa

Violenza sessuale sulle pazienti, arrestato falso fisioterapista ciociaro: tra le vittime anche una minorenne

Pico - L'uomo, residente in paese, bloccato dalla Guardia di Finanza di Latina. Lavorava anche in un centro a Cassino

Maltempo: temporali, temperature in picchiata e neve a basse quote. Scatta l’allerta meteo

Inverno fuori stagione: è allerta gialla per la mattina di oggi, sabato 20 aprile, e per le successive 12-18 ore

Incidente sull’A1, maxi tamponamento tra mezzi pesanti: muore sul colpo conducente di un tir

Per l'autista non c'è stato nulla da fare. Non è sopravvissuto alle gravissime ferite riportate nell’impatto
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -