“Vaccino anti-infarto”, parte la sperimentazione

Al Centro cardiologico Monzino di Milano si studia la rivoluzione in tema di infarto e ictus. Il farmaco "anti-infarto" dimezza il colesterolo. Lo studio coinvolgerà oltre 10 mila pazienti nel mondo

Al Centro cardiologico Monzino di Milano si studia la rivoluzione in tema di infarto e ictus. Il farmaco “anti-infarto” dimezza il colesterolo. Lo studio coinvolgerà oltre 10 mila pazienti nel mondo

Si chiama Novartis il rivoluzionario farmaco che promette di di ridurre fortemente un fattore di rischio strategico dell’infarto. Al Centro cardiologico Monzino di Milano, con i primi tre pazienti, è partita la sperimentazione sul cosiddetto futuro ‘vaccino’ anti-infarto.

Uno studio più ampio coinvolgerà oltre 10 mila pazienti nel mondo, con l’obiettivo di dimostrare che il nuovo farmaco di Novartis è in grado di ridurre il rischio di eventi cardiovascolari gravi, come infarto e ictus, dimezzando i livelli di colesterolo cattivo LDL-C. Novartis non è propriamente un vaccino ma è stato così definito per la sua capacità di ridurre fortemente un fattore di rischio strategico dell’infarto con una somministrazione due volte l’anno.

La scienza e la sperimentazione continuano a fare importanti passi in avanti per la prevenzione e la cura di patologie ai primi posti come cause di morte nella popolazione occidentale.

- Pubblicità -
Roberta Di Pucchio
Roberta Di Pucchio
Giornalista pubblicista

Articoli correlati
leggi altro

Tragedia sul Gran Sasso: due alpinisti dispersi trovati senza vita

Alla base del tragico incidente, potrebbero esserci le avverse condizioni climatiche che avrebbero fatto precipitare i due uomini

Rischia di soffocare a causa di una molletta per capelli, bimbo di 16 mesi salvato in extremis

Tragedia sfiorata nel bolognese, decisivo l'intervento dell'automedica. Decisivo l’intervento dei soccorsi

Arce – I locali della Guardia Medica strategici per la nuova sanità di prossimità

Il Direttore Generale dell’Asl ha prospettato la possibilità di un punto di accesso per le nuove opportunità offerte dalla telemedicina

Covid, l’epidemiologo: “Serve più chiarezza sui vaccini ma ora la vera emergenza è l’influenza”

Massimo Ciccozzi spiega la differenza tra i due vaccini aggiornati e lancia un appello a fragili e anziani: "Fate subito l'antinfluenzale"

Carcinoma della mammella: management multidisciplinare dallo screening alla terapia

Sora - Partecipato e intenso il convegno che si è tenuto presso la Sala Conferenze Simoncelli: un'occasione di dibattito e confronto

Tragedia in famiglia: uccide la madre e poi tenta di togliersi la vita

È accaduto ieri nel Varesotto, con precisione a Marnate. L'assassino, un 60enne, ora si trova in ospedale piantonato
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -