Festa del papà, torna il dilemma: “Cosa gli regalo?”

Il 19 marzo ricorre, come ogni anno in Italia, la Festa del papà. La Festa del papà si celebra, infatti, il 19 marzo solo nei paesi a tradizione cattolica, come Italia, Spagna e Portogallo (ci sono anche Andorra, Bolivia, Honduras, Liechtenstein, Canton Ticino in Svizzera e Vaticano). Il 19 marzo infatti, secondo la credenza, è la data della morte di san Giuseppe, “padre adottivo” di Gesù. 

Ma, doveroso cenno storico a parte, come ogni anno torna il dilemma: “Cosa gli regalo?”. Sembrerà banale ma, ve lo dice chi un papà lo ha perso troppo presto, il regalo più bello che possiate fare ai vostri papà e a voi stessi è passare del tempo insieme. E allora, via libera alla fantasia. Per chi ha più tempo, tra i vari impegni di lavoro e familiari, organizzare una gita fuori porta sarebbe la scelta vincente. Che il vostro papà sia appassionato di mare, montagna, città d’arte, terme o altro, scegliete la meta che più potrebbe sorprenderlo, fatelo accomodare sul lato passeggero della vostra auto e regalatevi del sano tempo insieme, magari anche con i nipoti se avete figli.

Per chi invece non riesce proprio a ritagliarsi un’intera giornata libera, niente paura. Non conta la quantità del tempo passato insieme ma la qualità. Quindi anche un bel pranzo o una cena, se organizzati con amore, resteranno nel cuore dei vostri papà. Per l’occasione potrete realizzare un video ricordo con tutte le immagini dei vostri momenti più belli o portare gli album delle foto da sfogliare insieme.

E per chi è affezionato all’idea del regalo “materiale” per donare un oggetto che possa restare nel tempo, oltre ai ricordi del tempo trascorso insieme, la soluzione è più semplice di quanto si possa pensare. Ricordate il sorriso sul vostro dei vostri papà quando tornavate da scuola con “il lavoretto” per la Festa del papà? Bene, chi lo dice che una volta entrati nel mondo dei grandi non si possano ancora regalare i “lavoretti” per vederli di nuovo sorridere così? Grazie al web è possibile trovare un’infinità di tutorial per realizzare in modo semplice e veloce un regalo originale che soddisfi i gusti e le passioni di ogni papà. Per cui, anche in questo caso, via libera alla fantasia, tornate bambini e sorprendeteli ancora!

- Pubblicità -
Roberta Di Pucchio
Roberta Di Pucchio
Giornalista pubblicista

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

“Oltre Roma”, inaugurata la prima edizione del Wine Tour per promuovere le eccellenze locali

I vini del territorio laziale nel panorama nazionale e internazionale. Oltre 100 etichette in degustazione di 30 Cantine

San Valentino, l’aumento dei prezzi pesa sulle scelte degli italiani: meno regali e più cene

Una cena romantica su cinque, quest’anno, sarà preparata a casa per contenere i costi: il caro-vita morde gli italiani

Arpino – “Un giorno all’improvviso mi innamorai di te”, l’iniziativa per San Valentino fa centro

La particolare iniziativa dell'Associazione "Quartiere Arco" che, ancora una volta, ha voluto regalare una straordinaria emozione alla città

Il 2024 è un anno bisestile, ecco perché si dice porti sfortuna: le origini della superstizione

Per capire perché nel corso dei secoli si è tramandata la sfortuna rispetto agli anni bisestili bisogna tornare ai tempi degli antichi romani

“Cine Turismo nel Lazio”, La Camera di commercio porta il cinema alla BIT di Milano

Il workshop su storia e scenari di oggi all’interno del padiglione della Regione Lazio. Protagonista l'attrice Chiara Baschetti

Oggi è la ‘Giornata Mondiale dell’ukulele’: tutte le curiosità sullo strumento preferito dalle star

Lo strumento spopola nelle scuole elementari e medie tanto che in molte di queste in Italia sta sostituendo il tradizionale flauto dolce
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -