Frosinone, ambiente: accordo tra Comune e Cnr

Un accordo per realizzare progetti mediante interventi articolati in ambito ambientale, con focus sulla qualità dell’ecosistema e dell’aria

Frosinone – La giunta Ottaviani ha approvato l’accordo quadro tra il Comune di Frosinone e l’Istituto sull’inquinamento atmosferico del Cnr, per forme di collaborazione di ricerca, didattica e informazione, su indicazione dell’assessorato all’ambiente coordinato da Massimiliano Tagliaferri.

L’ente di via Plebiscito, infatti, intende collaborare con l’ Istituto del CNR nello svolgimento di attività integrative a quelle già messe in campo dall’amministrazione, sviluppando la ricerca sui temi dell’ambiente, della qualità dell’aria, dell’economia circolare e del recupero ambientale, oltre che sulla gestione dell’energia e la progettazione internazionale. A seguito dagli incontri promossi, i referenti dell’istituto si sono resi disponibili a sottoscrivere un accordo quadro al fine di raggiungere gli obiettivi prefissati dall’amministrazione, riportati nei documenti programmatici.

L’accordo sarà quindi sottoscritto dal sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, unitamente al direttore dell’istituto, ing. Francesco Petracchini, per realizzare progetti nella città di Frosinone mediante un complesso di interventi articolati in ambito ambientale con focus sulla qualità dell’ecosistema e dell’aria. L’effettiva e puntuale suddivisione dei compiti e responsabilità tra le parti verrà disciplinata attraverso la stipula di specifici atti consecutivi. La convenzione, rinnovabile, avrà una durata di 4 anni a decorrere dalla data di sottoscrizione.

La collaborazione con il prestigioso istituto è l’ultima iniziativa, in ordine di tempo, portata avanti dall’amministrazione nell’ambito della promozione di pratiche amiche dell’ambiente e per il rispetto dell’ecosistema Tra queste, il trasferimento del deposito Cotral, dallo Scalo a piazza Pertini; l’introduzione di automezzi del trasporto pubblico tutti euro 6 o a metano; l’adozione del Pums (Piano urbano Mobilità Sostenibile); la prossima realizzazione di un sistema di piste ciclabili; il progetto redatto dall’ufficio ambiente dal titolo “Folium – Urban forestry” che prevede la messa a dimora e la cura di nuovi alberi sul territorio comunale; gli interventi di efficientamento energetico sugli edifici pubblici; l’introduzione delle isole pedonali domenicali.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Giornale digitale fondato nel 2022 con l’intento di offrire al territorio “Una voce oltre la notizia”. Nasce dall’esigenza di un gruppo di giornalisti ed esperti di comunicazione di creare un canale di informazione attendibile, laico e indipendente che dia voce ai cittadini, alle imprese, ai lavoratori, agli studenti…

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Frosinone – Completato il murale “antismog” sulla Monti Lepini: così assorbe le polveri sottili

Il progetto “L’aria che respiriamo” ha coinvolto gli allievi dell’Accademia di Belle Arti. Un modo per sensibilizzare le nuove generazioni

#WeAllCare, Stellantis chiama a raccolta il Gotha dell’industria per parlare di sicurezza

Oltre 100 esperti tra manager e Ceo delle più grandi multinazionali a confronto nello stabilimento di Piedimonte San Germano

Eleonora Certelli, l’addio alla 20enne morta in un tragico incidente sull’A1 mentre tornava da una festa

Mercoledì a Roma i funerali della giovane promessa dello sport che tornava a casa con la famiglia dopo una festa di laurea a Cassino

Si presenta dalla ex nonostante i divieti e minaccia di dare fuoco alla sua abitazione: 33enne in manette

Sant’Elia Fiumerapido - L’uomo è stato sottoposto ai domiciliari dopo il rito direttissimo presso il Tribunale di Cassino

Delitto Mollicone: “Serena piangeva e veniva strattonata da un ragazzo davanti al bar delle Chioppetelle”

Processo Mollicone: in aula la nipote di Carmine Belli che ha ricostruito l'avvistamento della diciottenne nel giorno della scomparsa

Violenza sessuale sulle pazienti, arrestato falso fisioterapista ciociaro: tra le vittime anche una minorenne

Pico - L'uomo, residente in paese, bloccato dalla Guardia di Finanza di Latina. Lavorava anche in un centro a Cassino
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -