Processo Mollicone, al via la requisitoria: “Le parole di Santino Tuzi sono credibili”

Il dibattimento in Appello è alle battute finali. Si torna in aula il 24 giugno per le richieste a carico dei cinque imputati

Sono “credibili” le dichiarazioni rese da Santino Tuzi che raccontò di aver visto Serena Mollicone entrare nella caserma di Arce il 1 giugno del 2001, intorno alle ore 11, e di non averla vista più uscire. Lo ha detto il sostituto procuratore generale Francesco Piantoni, dando inizio alla requisitoria, davanti alla Corte d’Assise d’Appello di Roma, del processo per l’omicidio della 18enne di Arce uccisa 23 anni fa.

“Dobbiamo credere a Tuzi per come l’ha detto il 28 marzo del 2008”, ha sottolineato mentre quella che è “assolutamente non credibile” è la ritrattazione. Tuzi, ritrattò le sue dichiarazioni, e poi ritrattò la ritrattazione. Infine morì suicida l’11 aprile dello stesso anno. Nel processo sono imputati il maresciallo Franco Mottola, ex comandante della caserma di Arce, il figlio Marco, la moglie Annamaria e i carabinieri Francesco Suprano e Vincenzo Quatrale, tutti assolti in primo grado.

- Pubblicità -
Angela Nicoletti
Angela Nicoletti
Angela Nicoletti, giornalista professionista iscritta all’albo dal 1998 si occupa di cronaca e giudiziaria sia in provincia di Frosinone che a livello nazionale. Ha collaborato e collabora con le prestigiose testate: Il Mattino di Napoli e Il Tempo. Dal 2001 è la referente per il basso Lazio dell’agenzia giornalistica AGI. Le sue inchieste giornalistiche sono sfociate anche in delicate indagini della magistratura. Nel 2018 è stata insignita del premio letterario e giornalistico dedicato a Piersanti Mattarella con un reportage sui beni confiscati alla criminalità organizzata

CORRELATI
ALTRI ARTICOLI

Incidente sul lavoro, operaio si recide un’arteria con una lastra di vetro: elitrasportato d’urgenza

Anagni - L’uomo, gravemente ferito, è stato soccorso immediatamente dai colleghi, i quali hanno lanciato l’allarme

Furti e droga, massiccio dispiegamento di agenti sul territorio: controlli serrati

L'attività ha interessato il territorio di Cassino e Sora, con l'impiego di personale dei rispettivi commissariati cittadini

Addio a Georgeana, giovane studentessa stroncata da un male incurabile: il dolore della comunità universitaria

Cassino - Georgeana Eglah, brillante alunna di Telecommunications Engineering si è spenta in Pakistan dov'era tornata da poco

Frana sulla Regionale, automobilista la schiva per un soffio: macchina dei soccorsi in azione

Fontana Liri - La sezione di costone è franata nonostante la folta vegetazione e l'evidente periodo di siccità

Funerali Dott. Leonardo De Rosa, domani l’addio allo stimato professionista stroncato da un malore

Arpino - Una notizia che ha sconvolto l'intera comunità: malore lo ha stroncato mentre era in vacanza con la famiglia

Torna a casa da lavoro, accusa un malore e si schianta con il furgoncino: muore noto paninaro

Frosinone - La tragedia intorno alle 22.30 sulla Monti Lepini. Inutili i soccorsi dei sanitari del 118, l’uomo non ce l’ha fatta
- Pubblicità -

Condividi sui social

- Pubblicità -

Più letti

- Pubblicità -